acquisto zaij

Il Fenerbahce acquista Zajc dall'Empoli ma sbaglia bonifico: 830.000 euro a un concessionario d'auto

Il club turco spiega di aver vinto la causa dopo che il rivenditore non voleva risarcire l'importo che si era visto accreditato

  • A
  • A
  • A

Incredibile dalla Turchia: il Fenerbahce ha ammesso di aver sbagliato a compilare il bonifico di 830.929,50 euro, rata che faceva parte delle tranche da pagare all'Empoli per l'acquisto di Miha Zajc nel gennaio 2019, inviandolo invece ad un concessionario di auto. Il rivenditore non voleva restituire la somma così il club turco gli ha fatto causa, vincendola e quindi spiegando ufficialmente tutta la vicenda.

instagram

La rata di 830.929,50 euro risale al 30 settembre 2020 ma, invece che arrivare nelle casse dell'Empoli, è stata accreditata per sbaglio ad un concessionario di auto di Doetinchem, nei Paesi Bassi. Quando, il 9 ottobre 2020, il club toscano ha fatto presente di non aver ricevuto la rata prevista, il Fenerbahce ha fatto le dovute verifiche scoprendo l'errore nella compilazione del bonifico. Ma i guai non erano finiti lì, visto che il rivenditore di auto si era rifiutato di restituire gli oltre 800.000 euro ricevuti, costringendo il Fener a passare alle vie legali.

Lo scorso 4 agosto il giudice ha dato ragione ai turchi che, con un comunicato ufficiale, ha spiegato tutto, visto anche le indiscrezioni che stavano uscendo sui media del Paese. Un lieto fine per tutti, in special modo per l'Empoli.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments