Venezia, Perinetti: "Ora spero non ci rubino Pippo..."

Il ds neroverde parla a 4-4-2. "Faremo la squadra giusta per la Serie B. Pippo ha un contratto con noi: parleremo"

  • A
  • A
  • A

"Inzaghi corteggiato da altri club? Speriamo non ce lo rubino, ha un contratto con noi. Adesso ci parleremo, confronteremo i programmi, le motivazioni e valuteremo tutto". Così sul sito www.sportmediaset.it è intervenuto il direttore sportivo del Venezia Giorgio Perinetti. "Un mister come Inzaghi piace a molte squadre ma noi abbiamo l'intenzione di continuare insieme. Verificheremo tutto a fine stagione ma spero e credo che andremo avanti ancora insieme", ha aggiunto.

"Pronti per la Serie B? Ora capiremo le ambizioni e gli obiettivi che vorrà la società e lavoreremo in quella direzione. Non dobbiamo fermarci ma credo che potremo allestire un organico giusto per la Serie B, partendo già dalla nostra base che è buona", ha proseguito Perinetti.
"Il progetto di Tacopina è importante, speriamo di avere uno stadio degno di una città così importante come Venezia", ha concluso.

E così, dopo un anno poco fortunato al Milan (2014-'15) e la stagione di stop e pensieri, riecco Pippo Inzaghi alla ribalta. Lui, predestinato alla panchina come avevano pensato Berlusconi e Galliani, due anni fa, affidandogli il Milan, la prima squadra. Pippo, che si era dato un anno sabbatico proprio per rimotivarsi e ripartire, dopo la grande illusione/delusione. Venezia è diventata la sua ribalta. E a Venezia medita di restare. Ci mancherebbe. O no?

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments