Cellino: "Tonali è incedibile"

Il presidente del Brescia spegne i sogni rossoneri: "Di cazzate ne ho già fatte"

  • A
  • A
  • A

Massimo Cellino spegne i sogni del Milan, che da tempo insegue Sandro Tonali, uno dei giovani più promottenti del calcio italiano. Il centrocampista classe 2000, sin da bambino tifoso rossonero, rimarrà almeno un altro anno al Brescia. "Tonali non si vende, è incedibile - ha spiegato il patron del Brescia -. Offerte? Non ho mail, non ho nulla. Me le mandano i piccioni viaggiatori, ma se uno non si vende, non si vende. Di cazzate ne ho già fatte".

Intercettato dai cronisti a margine dell'assemblea della Lega Serie A, Cellino ha parlato del ritorno in massima serie delle Rondinelle e ha fatto il punto sul mercato. Gelando le (tante) pretendenti al nuovo Pirlo. "Vogliamo rinforzarci, prenderemo qualcuno nuovo. Per questo non cediamo nessuno - ha aggiunto il numero 1 del Brescia - Se arriva un'offerta folle? I soldi non giocano. Servono a pagare i debiti e i calciatori. Ma chi deve vendere è perché ha speso troppo, chi ha speso il giusto non deve vendere".

Anche sull'altro gioiello Morosini, Cellino ha detto che "rimane con noi, ma deve fare meglio".  Prima di chiudere con una battuta. "Honda? Conosco la KTM".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments