FORMULA E

Formula E, test Valencia: acuto di Günther nell’ultima giornata. Da Costa quarto

Il tedesco della BMW i Andretti Motorsport è il più veloce in un day 3 equilibratissimo, con i migliori tempi di tutti i piloti concentrati in meno di otto decimi

  • A
  • A
  • A

L’ultima giornata di test della Formula E a Valencia premia Maximilian Günther (BMW i Andretti Autosport). Il tedesco chiude con il miglior tempo di 1:11.760 l’equilibratissima ultima sessione (il 24° e ultimo crono, quello di Lucas Di Grassi, dista solo 761 millesimi). Secondo e terzo tempo per le Dragon Penske di Sette Camara e Müller, quarto il campione in carica Antonio Felix Da Costa (Ds Techeetah), a soli 55 millesimi da Günther.

L’ultimo giorno di test è anche quello con i tempi più veloci (e più equilibrati): sul circuito Ricardo Tormo di Valencia i 24 piloti di Formula E si danno battaglia a colpi di cronometro e il più rapido, alla fine, è Maximilian Günther, portacolori del team BMW i Andretti Autosport, che con il tempo di 1:11.760 fa segnare anche il miglior crono complessivo della tre giorni di prove. Quel che più salta all’occhio, comunque, è l’incredibile equilibrio dell’intera serie. Dietro Günther, infatti, ci sono ben tre piloti nello spazio di 55 millesimi: Sergio Sette Camara (1:11.796) e Nico Müller (1:11.810), entrambi al volante della Dragon Penske, e il campione in carica Antonio Felix Da Costa (Ds Techeetah), che ferma il cronometro sull’1:11.815. Abbattono il muro dell’1:12 anche Mitch Evans (Jaguar Racing, 1:11.880), Pascal Wehrlein (Tag Heuer Porsche, 1:11.908), Oliver Rowland (Nissan e.dams, 1:11.943), Jean-Eric Vergne (DS Techeetah, 1:11.978) e Oliver Turvey (NIO 333, 1:11.996). Completa la top 10 di giornata Norman Nato (ROKiT Venturi Racing), con il tempo di 1:12.002.

Più indietro, in classifica, gli autori dei migliori tempi al termine delle giornate di sabato e domenica: André Lotterer (Tag Heuer Porsche) è 17° con 1:12.205, Alex Lynn (Mahindra) fa leggermente meglio ma è comunque solo 16° con il miglior tempo di 1:12.180. A chiudere la graduatoria di un day 3 estremamente equilibrato è Lucas Di Grassi (Audi Sport ABT Schaeffler): il brasiliano con trascorsi in Formula 1 (una stagione al volante della Virgin nel 2010) termina comunque a soli 761 millesimi dal miglior tempo di Günther, a dimostrazione che quella che inizierà a Santiago del Cile il 16 e il 17 gennaio sarà una serie da cui ci si potrà attendere davvero di tutto.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments