FORMULA 1

Sepang rivuole la Formula 1: appuntamento al 2026?

Il circuito malese ha ospitato diciannove edizioni consecutive del GP dal 1999 al 2017. Ma Petronas smentisce

di
  • A
  • A
  • A
Sepang rivuole la Formula 1: appuntamento al 2026? - foto 1
© Getty Images

Assente da ben sette anni, il Gran Premio della Malesia di Formula 1 potrebbe tornare a fer parte del calendario iridato a partire dal 2026, vale a dire in coincidenza con l'entrata in vigore del nuovo regolamento tecnico. È quanto riporta il sit web malese Careta. Ad ospitare la gara asiatica - cancellata a causa dell'aumento dei costi di organizzazione e del calo delle vendite dei biglietti - sarebbe naturalmente il circuito di Sepang, una delle prime realizzazioni di Hermann Tilke, sede del GP della massima formula dal 1999 al 2017 (diciannove edizioni). 

Ribattezzato per ragioni commerciali Petronas Sepang International Circuit, il tracciato che sorge non distante dalla capitale Kuala Lumpur è stato inaugurato dalla vittoria di Eddie Irvine con la Ferrari ormai un quarto di secolo fa e "nel 2017 chiuso" (manco a dirlo) dal successo di Max Verstappen, all'epoca alla sua prima stagione completa in Red Bull e alla seconda delle due attuali cinquantaquattro affrmazioni. 

PETRONAS SMENTISCE IL RITORNO DI SEPANG
Petronas smentisce i rumors sul ritorno nel calendario di F1 del circuito malese di Sepang, dopo essere uscito dal 'circus' nel 2017. "Non ci sono discussioni sul ritorno della Formula 1 al Petronas Sepang International Circuit", si legge sul sito web compagnia petrolifera, che è anche proprietaria del circuito. La dichiarazione mette fine all'idea di tornare sul circuito del sud-est asiatico per la prima volta dal 2017. Prima di allora, si era corso ogni anno dal 1999 dando vita a molte gare spettacolari, come quella vinta da Fernando Alonso sotto la pioggia nel 2012.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti