FORMULA UNO

Rischio pioggia a Singapore: Verstappen "vede"il titolo, Mercedes punta alla prima vittoria

Le condizioni meteo potrebbero giocare un ruolo di primo piano nel sedicesimo appuntamento del Mondiale

di
  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Spareggio tra Ferrari e Red Bull (per entrambe tre vittorie nella città-stato di Singapore) oppure allungo di Mercedes che può già vantare quattro vittorie sul tracciato cittadino di Marina Bay? Un percorso netto - e vincente - è indispensabile a Max Verstappen per provare a chiudere la partita iridata con sei appuntamenti (e due mesi abbondanti) d'anticipo sul termine della stagione, mentre nel campo rosso il progetto è quello di ripetere la pole di tre anni fa a firma Charles Leclerc e soprattutto la doppietta maranelliana, aperta della vittoria di Sebastian Vettel. A sparigliare le carte due possibili varianti: la Mercedes di cui sopra e le condizioni meteo. 

Peggioramento in progressiva intensificazione nel corso del weekend ma - più che il rischio della pioggia - quello di temporali ed acquazzoni, ben più indigesti per squadre e piloti: sia in funzione della strategia, sia per le incognite di un GP by night... bagnato! Il momento della giornata più a rischio sembra essere la serata, quindi le antenne dei box sono ben dritte e non solo quelle della telemetria!

Se l'incognita meteo è ben presente, ancora di più lo è - tornando all'inizio - la possibilità che Mercedes possa finalmente dare sostanza alla crescita messa in mostra nei mesi estivi: Lewis Hamilton ha sul tracciato di Marina Bay un'occasione molto concreta di tornare a mettere piede sul gradino più alto del podio (ultimo successo l'anno scorso in Arabia Saudita) dopo diciassette Gran Premi: il digiuno di vittorie più lungo della sua intera carriera! Quattro affermazioni fin qui per il Re Nero a Marina Bay, solo una in meno del recordman Vettel. Quanto e forse più di Hamilton, anche il suo compagno di squadra George Russell mette nel mirino il suo primo centro nel Mondiale.   

© Getty Images

Un exploit delle Frecce d'Argento potrebbe rilanciare la candidatura Mercedes al secondo posto nel Mondiale Costruttori, visto che solo 35 punti separano la Casa tedesca dalla Ferrari nel Mondiale Costruttori (406 a 371): moti di meno di quelli che separano la Scuderia dalla Red Bull, lontanissima con i suoi 545 punti. 

A proposito di Mondiale Costruttori, serratissimo sarà - da Singapore ad Abu Dhabi - il confronto tra Alpine e McLaren per il quarto posto finale: 125 punti per il team bleu, 107 per quello papaya. Entrambe le squadre si presentano a Marina Bay con aggiornamenti tecnici. Un fondo vettura completamente nuovo per le A522 di Alonso ed Ocon (che saranno seguite da ulteriori novità nei prossimi GP), modifiche al fondo vettura stesso ed alle fiancate per le MCL36M di Ricciardo e Norris che avranno anche una livrea nuova, appositamente studiata per l'occasione. 
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti