GP QATAR F.1 LOSAIL

Giovinazzi guarda avanti: "Monza 2019 il ricordo più speciale in F1, ora sono concentrato sulla Formula E"

Il pilota italiano che nel 2022 sarà sostituito all'Alfa dal cinese Zhou punta ad una grande stagione in Formula E e sogna il rilancio in F.1.

di
  • A
  • A
  • A

Avvio di weekend da protagonista per Antonio Giovinazzi, affiancato a Max Verstappen nelle conferenze stampa dei piloti alla vigilia dei primi turni di prove del Gran Premio del Qatar. Alla sua terzultima gara al volante dell'Alfa Romeo Sauber, il pilota italiano ha parlato del suo prossimo impegno in Formula E e del suo desiderio di rimanere nell'orbita-Ferrari, lasciando (ovviamente) aperta la porta della Formula Uno.

"Prima di tutto, ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto negli ultimi tre anni e chi, dopo la notizia del mio licenziamento, mi ha messaggiato e così via. Non è stato un momento facile per me. Alla fine però sono contento di me stesso. Nelle ultime tre stagioni mi sono costantemente migliorato. Avrei potuto fare meglio certe cose, ma di tante altre sono soddisfatto, perché non avrei potuto fare di più. Di sicuro il momento più alto è stato a Monza nel 2019, perché era il mio primo Gran Premio in Italia, venivo da una delle mie gare più difficili a Spa-Francorchamps ed ho tagliato il traguardo in nona posizione davanti ai mie familiari ed amici: è stato speciale, è stata una gara speciale".

"Ogni volta chiedevate notizie sul mio futuro, io vi ho sempre detto che non era nelle mie mani ed infatti... Alla fine, è andata così ed ora sono concentrato sul prossimo passo della mia carriera in Formula E l'anno prossimo e ne sono molto eccitato. Inoltre, sono ancora un pilota Ferrari e di questo parleremo l'anno prossimo. Punto a rimanerlo ed a vedere cosa succederà nel 2023. Ne discuteremo e cercherà di giocarmi le mie chances. Per quanto riguarda le Hypercars del 2023, per ora non ho notizie. Di sicuro il WEC è un campionato al quale mi piacerebbe prendere parte ma è troppo presto per tutto. Al momento punto a rimanere un pilota Ferrari e vedere cosa succederà l'anno prossimo: intanto mi voglio godere la Formula E: è un grande campionato". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti