F1 AUSTRIA

Libere Austria, Hamilton: "Red Bull ha qualcosa in tasca". Verstappen: "Cerchiamo velocità"

Al termine della seconda sessione di libere i piloti Mercedes non si fidano della Red Bull

  • A
  • A
  • A

Dopo lo squillo di Verstappen in FP1, Lewis Hamilton chiude il venerdì di libere del GP d'Austria col miglior tempo in Libere 2 davanti al compagno Bottas e allo stesso olandese. Il britannico, a caccia di punti per riacciuffare il pilota Red Bull in testa alla classifica generale, non si fida di quanto visto quest'oggi in pista: "Red Bull ha di certo l'asso nella manica da tirare fuori domani, ma noi abbiamo fatto dei progressi importanti".

"Sono piccoli passi avanti che non ci permettono di recuperare quei decimi in più che hanno loro. Nel giro secco mi sono trovato bene, mi aspetto che il loro motore sia sfruttato meglio e dovremo lavorare sodo per essere migliori di loro. In FP1 ho faticato perché ho variato la macchina, poi sono tornato all'assetto della scorsa settimana con qualche aggiustamento ed è andata bene. Quando le cose sono rotte e provi ad aggiustarla di solito fai ancora più danno, forse dobbiamo solo adattare qualcosa senza andare troppo in là" le parole del campione iridato.

Secondo tempo del pomeriggio per Valtteri Bottas, che alla guida della sua W12 ha ritrovato il giusto spirito: "Oggi mi sono divertito, in questa seconda settimana i margini in curva sono ridotti e abbiamo fatto molto per trovare più velocità. Abbiamo iniziato con una base eccellente e speriamo di poter continuare a costruire".

"Sono sessioni di allenamento, non sai cosa stanno facendo gli altri. La Red Bull è senza dubbio forte. Hanno ancora più velocità sul rettilineo. Quando accenderanno il motore per le qualifiche capiremo realmente come stanno" ha detto il finlandese.

Il leader della generale Verstappen, che ha chiuso terzo al pomeriggio, ha spiegato così la sua sessione: "Non abbiamo problemi quindi dobbiamo solo assicurarci di trovare un po' più di velocità sulle morbide perché penso che stiamo bene sulle medie e anche nei lunghi giri sembra buono. Mercedes è molto veloce con la gomma morbida".

"La cosa più importante è far durare le mescole più morbide durante la gara, sarà una sfida" ha concluso l'olandese.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments