Alonso:Boullier scagiona la McLaren

Parla il team principal: "Stiamo ancora aspettando delle ulteriori indagini". Sul possibile rientro in Malesia: "Dipende dai dottori e dalla Fia"

  • A
  • A
  • A

Restano da chiarire le cause che hanno provocato l'incidente di Alonso durante i test di Barcellona. "Per quanto riguarda la macchina, stiamo conducendo delle indagini molto trasparenti con la Fia - spiega Eric Boullier, team principal della McLaren -. Per quello che abbiamo trovato fino a ora, non abbiamo rilevato alcun problema che avrebbe causato l'incidente". Sul possibile rientro dello spagnolo in Malesia: "Dipende dai dottori e dalla Fia".

Eric Boullier è intervenuto sulle condizioni di Alonso nel corso di una conferenza stampa al termine della prima giornata di prove libere del GP d'Australia: "Dopo aver subito un trauma cranico, il normale processo per Alonso è stare a casa per qualche giorno. Lo sta facendo, ma allo stesso tempo ha ricominciato ad allenarsi. Ogni informazione medica rimane all'interno dell'ambiente medico. La McLaren ha accesso alle informazioni, ma non possiamo divulgarle al pubblico, quindi se i dottori sono contenti delle verifiche e dei controlli che sono stati fatti su Fernando, l'unica cosa che manca è la decisione finale sul ritorno di Fernando e questa spetta ai dottori e alla Fia".

Il team principal della McLaren-Honda, almeno per ora, scagiona la macchina: "Stiamo conducendo delle indagini molto trasparenti con la Fia e, per quello che abbiamo trovato fino ad ora, non abbiamo rilevato alcun problema che avrebbe causato l'incidente. Stiamo ancora aspettando delle ulteriori indagini, ma noi abbiamo dato il nostro report alla Fia e stiamo collaborando con loro. Quindi non può essere detto nient'altro per il momento al riguardo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments