La Fia riapre il caso Hamiloin-Vettel. Il ferrarista rischia sanzioni

L'indiscrezione di una rivista tedesca confermata dalla Federazione automobilistica

La Fia riapre il caso Hamiloin-Vettel. Il ferrarista rischia sanzioni

Sebastian Vettel rischia una dura sanzione da parte della Fia per il 'fallo di reazione' commesso nei confronti di Lewis Hamilton domenica scorsa sul circuito di Baku. Secondo la rivista tedesca "Auto, motor und sport", il presidente della Fia, Jean Todt, sta studiando il caso per valutare se far mettere sotto accusa da parte del tribunale disciplinare il pilota della Ferrari, penalizzato con 10 secondi di sosta ai box durante la corsa. E in serata la Fia ha annunciato di aver riaperto il caso.

A quanto riporta la rivista, Todt sarebbe sottoposto a molte pressioni da parte di altri piloti e team perché Vettel non "la passi liscia". Peraltro, il tedesco era stato 'graziato' dal n.1 della federazione lo scorso novembre, quando rischiò la sanzione per gli insulti via radio ai giudici di gara del Gp del Messico. Todt però ammonì che il ripetersi di simili comportamenti avrebbe portato gli eventuali autori davanti al tribunale disciplinare della Fia.

E LA FIA RIAPRE IL CASO

E a conferma di quanto scritto dalla rivista tedesca, in serata è arrivata la notizia che la Fia riesaminerà la collisione avvenuta nel corso del Gran Premio d'Azerbaigian tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton per valutare possibili nuove sanzioni. Lo comunica la Federazione Internazionale dell'Automobile. La commissione gara ha imposto uno stop and go di 10" ai box al pilota della Ferrari per aver colpito con una ruotata la vettura di Hamilton nell'attesa che la safety car rientrasse. Il tedesco ha accusato il britannico di aver frenato bruscamente ma la Fia in una nota domenica ha sottolineato esaminando i dati che il campione della Mercedes "ha mantenuto una velocità costante e si è comportato in quella situazione in maniera identica alle altre ripartenze avvenute nel corso della gara".
Per quel che riguarda le possibili sanzioni, non si fanno riferimenti precisi, anche se qualcuno -all'estremo- parla della possibilità di uno stop per un Gran Premio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X