F1 Stati Uniti, Vettel: "Penalità? Le regole sono chiare"

Il tedesco della Ferrari deluso anche dalla pista: "È chiaro che oggi non eravamo competitivi"

  • A
  • A
  • A

Sebastian Vettel esce a testa bassa da un venerdì per lui disastroso sotto tutti i punti di vista: "Le regole sono chiare - ha detto il tedesco della Ferrari in merito alla penalità ricevuta - Dall'interno della macchina mi è sembrato di rallentare abbastanza, ma i commissari non erano soddisfatti dal delta. Io penso di aver fatto tutto quello che dovevo. La macchina? Abbiamo fatto abbastanza giri per avere indicazioni ed è chiaro che non eravamo competitivi, ci manca prestazione. In queste condizioni di bagnato, poi, eravamo proprio lontani".

Più cauto Raikkonen, che non ritiene particolarmente significative queste prime indicazioni: "Non è successo molto a dire il vero oggi. Vedremo domani, non si può giudicare la prestazione della macchina da quello che si è visto in queste prime due sessioni. Cerchiamo di fare il miglior lavoro possibile e prepariamoci al meglio per domenica".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments