Hamilton: "La W08 è una belva"

Il britannico: "Obiettivi? Impossibile farne finché non avremo visto il potenziale in pista". Bottas: "Sono in forma, grazie al team"

  • A
  • A
  • A

"Questa Mercedes è una belva". Così Lewis Hamilton ha descritto la W08 con cui affronterà il prossimo mondiale di F1 che prenderà il via il 26 marzo a Melbourne. "È quanto di più dettagliato abbia mai visto su una monoposto - ha aggiunto -. Obiettivi? Impossibile individuarne finché non avremo visto il potenziale in pista". Carico anche il nuovo arrivato Bottas: "Sono in forma e voglio ringraziare il team. Ma è solo il primo passo, il lavoro inizia adesso".

Hamilton, dunque, è entusiasta del suo nuovo bolide. Ma guidarlo sarà molto più dispendioso fisicamente rispetto alla vettura della passata stagione. "Ho aggiunto nuovi elementi nel mio programma di lavoro atletico e mi sento in grande forma", ha spiegato Lewis. "Sono stato in fabbrica e l'impegno e il lavoro di tutti mi hanno dato ancora più energia - ha proseguito -. Abbiamo vinto tanto e ci si potrebbe accontentare invece la gente lavora ancora più intensamente e non si dà niente per scontato". Poi un messaggio di benvenuto speciale al nuovo compagno di squadra Valtteri Bottas: "So che la squadra metterà a disposizione di entrambi tutto quello che potrà per farci vincere il campionato".

Parole importanti, che tranquillizzano il nuovo arrivato in casa Mercedes. "È un nuovo capitolo della mia carriera - ha detto il finlandese, carico in vista dell'inizio del campionato -. Nuovo team, nuove regole, nuovo tutto!". "Questo inverno è stato lungo e intenso, specie dopo l'annuncio - ha aggiunto -. Dal punto di vista fisico ho lavorato come non mai, sono in forma e voglio ringraziare tutto il team per il lavoro svolto fin qui. Ma è solo il primo passo, il lavoro comincia adesso".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments