F1 Gran Bretagna: capolavoro di Vettel, trionfo Ferrari

Hamilton 2° dopo una rimonta pazzesca, sul podio anche l'altra Rossa di Raikkonen

di DANIELE PEZZINI

Sebastian Vettel vince il GP di Gran Bretagna e allunga in testa al mondiale di F1. Con un sorpasso-capolavoro nel finale il tedesco della Ferrari trionfa a Silverstone davanti alla Mercedes di Hamilton e all'altra Rossa di Raikkonen, completando nel migliore dei modi una gara pazza e combattutissima. Seb allunga a + 8 su Lewis in vetta al mondiale, nonostante la rimonta eccezionale del britannico dopo una partenza da incubo.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

AFP

Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

Ansa

Foto 5

Ansa

Foto 6

Ansa

Foto 7

Ansa

Foto 8

Ansa

Foto 9

Ansa

Foto 10

AFP

Foto 11

AFP

Foto 12

AFP

Foto 13

AFP

Foto 14

AFP

Foto 15

AFP

Foto 16

AFP

Foto 17

AFP

Foto 18

AFP

Foto 19

AFP

Foto 20

AFP

Foto 21

AFP

Foto 22

Lapresse

Foto 23

Lapresse

Foto 24

Lapresse

Foto 25

Lapresse

Foto 26

Lapresse

Foto 27

Lapresse

Foto 28

Lapresse

Foto 29

Lapresse

Foto 30

Lapresse

Foto 31

Lapresse

Foto 32

Lapresse

Foto 33

Lapresse

Foto 34

Lapresse

Foto 35

Lapresse

    Ferrari regina a Silverstone

    Vettel trionfa nel GP di Gran Bretagna e vola a +8

    Senza dubbio la gara più spettacolare della stagione. Colpi di scena a non finire, sorpassi spettacolari e un duello Ferrari-Mercedes che ha regalato brividi ed empozioni fino all'ultima curva. Non si poteva chiedere di più al weekend di Silverstone, che alla fine ha premiato la Rossa e un Sebastian Vettel in forma strepitosa, nonostante il dolore al collo che lo ha condizionato fin da sabato mattina. Giù il cappello, naturalmente, anche per Hamilton, partito malissimo, colpito da Raikkonen, finito in testacoda e costretto a una rimonta dall'ultimo al 2° posto. I due grandi protagonisti di questa annata hanno davvero tirato fuori il meglio del loro repertorio, lasciando tutti i fan con l'acquolina in bocca in vista del prosieguo della stagione.

    Detto di una partenza ricca di sussulti (che ha portato anche a 10 secondi di penalità per Kimi per il contatto con Lewis), lo spettacolo vero è arrivato nel finale: subito dopo la girandola dei pit-stop sono state infatti le Safety Car le grandi protagoniste, prima per lo spaventoso botto della Sauber-Alfa Romeo di Ericsson, poi per il clamoroso incidente tra la Renault di Sainz e la Haas di Grosjean. Le Ferrari hanno approfittato della situazione per fermarsi di nuovo e montare le soft nuove, mentre le Mercedes hanno preferito continuare sulle medie. 

    Il risultato? Dieci giri conclusivi da cuore in gola, con Vettel autore di un sorpasso-capolavoro sul leader della corsa Bottas, a sua volta risucchiato poi alle spalle del compagno di team Hamilton (forse ordine di scuderia?) e infine infilato anche dall'altra SF71H di Kimi. La Ferrari è riuscita così a interrompere un dominio Mercedes che durava ormai dal 2013 sulla pista britannica, confermando di avere ormai colmato il gap con la scuderia anglo-tedesca.

    Giornata assolutamente da dimenticare invece per le Red Bull: Ricciardo ha chiuso 5° dopo una gara anonima, Verstappen è stato costretto al ritiro a pochissimi giri dalla fine per un problema tecnico ancora da chiarire, quando era davanti al vicino di box dopo aver "perso" un bel duello con Raikkonen. In top 10 si sono così piazzati Hulkenberg con la Renault, Ocon con la Force India, Alonso con la McLaren, Magnussen con la Haas e Gasly con la Toro Rosso. Sfortunato ritiro per Charles Leclerc.

    TAGS:
    Formula 1
    Gran Bretagna
    Silverstone
    Gara

    Invia un commento

    Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

    Registrazione Login X

    Invia commento

    Ciao

    Esci Disclaimer

    I vostri messaggi

    Regole per i commenti

    I commenti in questa pagina vengono controllati

    Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


    In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

    - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

    - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

    - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

    - Più in generale violino i diritti di terzi

    - Promuovano attività illegali

    - Promuovano prodotti o servizi commerciali

    X