LA PROPOSTA

Ferrari, Binotto: "Stiamo discutendo il futuro con Vettel"

Il team principal del Cavallino: "Seb è concentrato, ora conosce Leclerc. Ci serve una risposta in tempi brevi"

  • A
  • A
  • A

La Ferrari e Sebastian Vettel avanti insieme. Questo, almeno nelle idee iniziale, il desiderio comune delle parti. Con il calendario della Formula 1 stravolto dalla pandemia di Covid-19, la stagione del Cavallino è cambiata, ma tra gli appuntamenti fissati c'è il rinnovo contrattuale del pilota tedesco: "Ci siederemo a tavola di fronte a un bicchiere di vino rosso e discuteremo del futuro - ha commentato il team principal Ferrari, Mattia Binotto -. Vettel è in forma e concentrato, in un momento chiave della sua carriera. Abbiamo iniziato a discutere di un nuovo contratto, ed è importante capire cosa decidere in tempi brevi. È importante per lui e per noi che le cose siano chiare alla svelta. È tutto nelle sue mani".

Nel Mondiale 2019 Vettel ha dovuto battagliare anche all'interno della squadra con Charles Leclerc, all'esordio sulla Ferrari e spesso più veloce di lui. Il pilota tedesco è incappato in diversi errori per poca tranquillità, ma il 2020 dovrà essere diverso: "Penso che la nuova monoposto sia più adatta al suo tipo di guida, dalle prime indicazioni arrivate da Barcellona - ha proseguito Binotto alla Gazzetta dello Sport -. Ma una delle capacità dei grandi piloti è sapersi adattare alla vettura a disposizione e tirarne fuori il massimo. Ora conosce Leclerc, da cui è rimasto sorpreso, sa cosa gli serve e in inverno si è preparato bene".

La Ferrari - prima del rinvio dell'inizio della stagione di F1 - aveva l'esigenza di ricevere da parte di Vettel indicazioni chiare sul rinnovo nei primi mesi della stagione, per poter iniziare a stabilire il piani per il 2021 nel mese di maggio. Lo scenario ora è cambiato, ma la volontà delle parti di proseguire insieme è palese; resta solo una questione di soldi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments