F1 Messico, Hamilton: "Il titolo? Oggi volevo solo vincere"

Il quasi campione del mondo: "Oggi è stata una faticaccia, è sempre dura tenere dietro le Ferrari"

  • A
  • A
  • A


Lewis Hamilton si gode l'ennesimo trionfo dell'ennesima stagione da trionfatore, che a meno di episodi clamorosi lo incoronerà campione del mondo tra 7 giorni, in Texas: "Innanzitutto voglio applaudire questo pubblico incredibile, credo che sia l’atmosfera più bella che abbia mai visto - ha detto il pilota Mercedes - Devo ringraziare tantissimo il mio team, pensavamo di essere dietro ai nostri avversari alla vigilia e la gara è stata una faticaccia. Ho tenuto la testa giù per tutto il secondo stint, che è stato veramente lungo. Non mi dispiace aspettare di vincere il campionato, a me piace gareggiare, volevo vincere qui da un po’ di tempo, mi sento onorato, siamo riusciti ad eseguire una grande strategia e a battere le Ferrari".

Soddisfatto della sua domenica anche Valtteri Bottas: "In gara ho avuto un bel passo - ha detto il finlandese - In partenza purtroppo ho perso un paio di posizioni, è stata una bella gara e rimontare fino al podio è una bella soddisfazione. Rispetto a un anno fa mi sento molto meglio, ho passo, ho fiducia, sono veloce e mi sento bene in macchina. Non vedo l’ora di correre ad Austin".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments