GP Brasile

Caos in casa Alpine: vettura di Ocon in fiamme a fine gara

Sabato agitato per la squadra francese in Brasile

  • A
  • A
  • A
© Foto dal web

Sabato agitato in casa Alpine a Interlagos. Ormai è scontro totale tra Alonso e Ocon e lo si è visto in pista nel primo giro della Sprint Race. I due si sono toccati due volte distruggendo le ambizioni della scuderia di Enstone di conquistare punti. Primo contatto in curva 4 e poi sul rettilineo quando Fernando ha tamponato il francese, manovra che è costata allo spagnolo una sazione di 5" e due punti sulla patente. A fine gara poi, nel parco chiuso, la macchina di Esteban visibilmente danneggiata sulla fiancata ha poi preso fuoco.

Dopo la gara molti "tifosi" hanno insultato sui social piloti e team, scuderia che ha risposto con un duro comunicato di condanna: "Qualunque cosa accada in pista non è una scusa per perpetrare messaggi tossici nei confronti dei nostri piloti, dei membri della nostra squadra e in generale nei confronti di nessuno – si legge sul post pubblicato dalla Alpine – durante e dopo la Sprint in Brasile sui nostri canali social abbiamo registrato 882 commenti tossici dei quali 162 erano veramente efferati. Tutto ciò è inaccettabile e purtroppo non si tratta di un caso isolato. Gli abusi online sono ormai all’ordine del giorno. Condanniamo con fermezza tutto ciò e prenderemo provvedimenti contro i responsabili”.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti