L'APPUNTAMENTO

FuoriConcorso Sonderwunsch, appuntamento al 21-22 maggio

Il desiderio di creare esperienze memorabili e irripetibili, nel nome di un lifestyle italiano che vuole celebrare la Dolce vita

  • A
  • A
  • A

Dal 21 al 22 maggio torna sul lago di Como FuoriConcorso, con un tema inedito, l’aggiunta di una nuova location e tanti ospiti e sorprese per gli amanti della Dolce vita tipica del lifestyle italiano. L’edizione 2022 si chiamerà “FuoriConcorso Sonderwunsch” e ospiterà 30 fantastiche Porsche create o personalizzate da “Porsche Exclusive Manufaktur”. Questi modelli unici saranno ospitati nelle consuete dimore di FuoriConcorso, Villa del Grumello e Villa Sucota. Le due ville sono collegate da un unico parco, al cui interno sorge la terza villa, Villa Olmo, edificio storico comasco che entra a far parte delle location ufficiali dell’evento. Villa Olmo diventa quindi “Open Museum”, la nuova casa istituzionale della kermesse, sempre aperta al pubblico, nella quale saranno ospitate le collezioni dei musei e delle fondazioni di tutto il mondo. Partner istituzionale di questa edizione sarà il MAUTO, Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, con un’esposizione di 25 modelli.

È in questa nuova formula che FuoriConcorso apre le porte agli appassionati, con un evento che va ben oltre l’esposizione di auto da sogno. FuoriConcorso è la vera espressione dello stile di vita italiano, ricco di arte, lusso, cultura, motori, design, benessere e di quelle emozioni che coinvolgono e appassionano la community di car enthusiast di tutto il mondo. È il punto di incontro tra la passione per il fatto a mano e l’artigianato che ricerca la perfezione in oggetti unici ed esclusivi, come le automobili che assumono la forma di opere d’arte da ammirare, sognare e ricordare. Così si spiega il nome Sonderwunsch, tema di questa edizione, che in tedesco significa “Desiderio speciale”. Un termine che raffigura alla perfezione ciò che FuoriConcorso rappresenta: il desiderio di creare esperienze memorabili e irripetibili, nel nome di un lifestyle italiano che vuole celebrare la Dolce vita.

Un viaggio alla scoperta della bellezza che si dipana in un parco affacciato sul lago di Como, culla di tre ville maestose collegate tra loro e vanto della bellezza architettonica del Bel Paese: Villa del Grumello, Villa Sucota e Villa Olmo. Dimore che saranno templi dei due temi di FuoriConcorso.

ufficio-stampa
Porsche Sonderwunsch - Villa del Grumello e Villa Sucota
Nelle suggestive ville che affacciano sul lago, “FuoriConcorso Sonderwunsch” commemora le auto da sogno realizzate su misura da Porsche Exclusive Manufaktur. Un’esposizione di 30 auto uniche, molte delle quali mai esposte al pubblico, nate dall’incontro tra i sogni degli appassionati e le mani sapienti degli artigiani Porsche, che emozionano per design e unicità.

Porsche Exclusive Manufaktur è l’eredità e il futuro del Sonderwunsch programme, nato nel 1978 per soddisfare le richieste dovute a esigenze prevalentemente prestazionali, per esempio quando i clienti chiedevano modifiche per migliorare le performance delle auto. Ma negli anni ’80 Porsche inizia a dar spazio a una maggiore personalizzazione delle proprie vetture, introducendo la possibilità di apportare anche modifiche estetiche di interni ed esterni.

Nel dettaglio, Villa del Grumello presenterà una selezione dei migliori modelli nati dal programma di Porsche Exclusive Manufaktur, dalle prime auto fino all’ultima presentata: la nuova Porsche 911 Sport Classic, in una delle sue prime apparizioni su strada.

A Villa Sucota invece sarà possibile ammirare le Concept Cars di Porsche ed i prototipi. Si tratta di pezzi unici non destinati alla vendita, veri e propri studi di stile e di design, rappresentazioni dell’innovazione tipica delle concept car.

Open Museum con MAUTO - Villa Olmo
Quest’anno FuoriConcorso arricchisce il proprio parterre con una nuova villa e un nuovo format espositivo: nasce così il “FuoriConcorso Open Museum”, visitabile presso Villa Olmo, destinata a diventare la sede istituzionale dell’evento.

Villa Olmo accoglierà i visitatori con un’esposizione del prestigioso MAUTO, Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, che porterà 25 modelli della sua collezione. Tra le varie auto iconiche presenti a FuoriConcorso, la punta di diamante sarà la Ferrari 500 F2 che, alla guida del leggendario Alberto Ascari, vinse 31 gare e due campionati di Formula 1 tra il 1952 e il 1953.

Eccellenza della Città di Torino, il MAUTO espone un’imponente collezione, tra le più importanti nel suo genere: oltre 200 vetture provenienti da tutto il mondo, contestualizzate da un allestimento che rende l’esperienza di visita coinvolgente ed immersiva. All’interno di un percorso sempre aperto al pubblico, una guida esperta del MAUTO racconterà la storia dell’automobile, la trasformazione da mezzo di trasporto a oggetto di culto, dalle origini fino all’evoluzione contemporanea del pensiero creativo. All’esposizione permanente si aggiungono un’area mostre temporanee, l’Open Garage, il Centro di Documentazione, il Centro Educazionale e il Centro Congressi.

Orari delle visite guidate: sabato e domenica alle 12:00, 14:00, 16:00 e 18:00. La durata è di circa 20 minuti.

Conversation Program
All’interno di FuoriConcorso sono previsti due momenti d’incontro imperdibili per la community dei car enthusiasts. Gli ospiti d’eccezione parleranno infatti della cultura, del passato, del presente e del futuro del mondo automotive, passando da tematiche come il collezionismo pubblico e privato, il design, la personalizzazione e molto altro:

Sabato 21 maggio, 16.30:
Ted Gushue (editor di Type 7) modererà un incontro dal titolo "Personalizzazione, artigianalità, fatto a mano, unicità e desideri dei clienti nell'industria automotive. La visione di Porsche Exclusive Manufaktur".

Ospiti dell’incontro saranno Alexander Fabig (Vice President Individualization & Classic di Porsche AG), Michael Mauer (Vice President Style Porsche), Andreas Preuninger (Director GT model line di Porsche AG) e Luca Trazzi (Designer e collezionista).

Domenica 22 maggio, 16.30:
Moderati da J. Philip Rathgen (CEO di Classic Driver) gli ospiti discuteranno di diverse tematiche: “Il ruolo dei musei di auto nella società, il rapporto con le case produttrici e i collezionisti privati, la visione del futuro per i musei d’auto”.

Ne parleranno Benedetto Camerana (Presidente MAUTO), Roberto Giolito (Head of Heritage Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Abarth-Stellantis), Alfredo Stola (StudioTorino) e Fritz Kaiser (Collezionista e Chairman di TCCT).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti