Calcio

"Dobbiamo essere realisti, c'è anche la possibilità, il rischio reale che qualcosa di questo tipo esiste. Adotteremo in quelle circostante tutti i provvedimenti necessari per garantire prima la tutela dei nostri atleti e poi capire che cosa si può fare e che impatto può avere sulla competizione sportiva". Così in una intervista a Dribbling sulla Rai, il presidente della Figc Gabriele Gravina sulla possibilità che si verifichi un caso di Coronavirus per un calciatore della Serie A e che di conseguenza possa fermarsi l'intero campionato: "Non possiamo escludere nulla nè possiamo azzardare ipotesi che oggi non riusciamo ancora a prevedere".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A