TORINO-PARMA 1-0

Serie A, Torino-Parma 1-0: Vojvoda fa retrocedere gli emiliani, i granata prendono fiato

Alla squadra di Nicola basta la rete dell’esterno al 18’ del secondo tempo per superare i gialloblù, ormai matematicamente condannati alla Serie B

  • A
  • A
  • A

Nel posticipo della 34esima giornata di Serie A il Torino si prende tre punti pesantissimi nello scontro salvezza contro il Parma, vinto 1-0 grazie alla rete di Vojvoda. L’esterno granata segna il gol decisivo al 18’ del secondo tempo dopo una bella azione di Ansaldi e ora la squadra di Nicola, con una gara in meno, è a +4 sul Benevento terzultimo. Il Parma è invece matematicamente retrocesso, a -12 dal Cagliari quartultimo.

LA PARTITA
Quinto risultato utile negli ultimi sei match per il Torino, che vince 1-0 contro il Parma e sale a +4 sulla zona retrocessione. In casa granata il match comincia sùbito con due squadre consce della comune inutilità del pareggio e già nella prima parte di gara squillano entrambe, con un colpo di testa di Cornelius e un tiro potente di Ansaldi che scheggia la traversa. Sono tante le assenze di entrambe le squadre, dagli indisponibili degli emiliani agli squalificati Mandragora e Verdi per i piemontesi. D’Aversa perde un buon Brugman alla mezz’ora per infortunio e inserisce Kurtic, ma sono i padroni di casa a provare a spingere maggiormente anche se l’impressione è che serva di più per vincere e quindi per allontanarsi dalle sabbie mobili con direzione Serie B.

A inizio ripresa l’undici di Nicola prova a mettere sotto pressione gli avversari alla ricerca di un varco da sfruttare e infatti dopo 18 minuti un Ansaldi in grande forma sfonda sulla fascia sinistra e taglia l’area con un rasoterra orizzontale: ci si avventa Vojvoda e il tap-in è semplice quanto prezioso. Come prevedibile, a questo punto l’assetto della gara cambia e il Torino abbassa il baricentro per minimizzare i rischi e prepararsi a colpire in ripartenza. Belotti si accende verso metà frazione, perché prima segna una rete annullata per fuorigioco e poco dopo colpisce il palo pieno su un’azione personale. Il Parma prova a intavolare un disperato assalto finale, ma la spia delle energie - soprattutto mentali - è accesa da un pezzo e la Serie B è l’amara realtà: con cinque sconfitte di fila il Cagliari è a +12 e lo scontro diretto premia proprio i sardi.
 

IL TABELLINO
TORINO-PARMA 1-0

Torino (3-5-2): Sirigu 6,5; Izzo 6, Nkoulou 6, Bremer 6,5; Vojvoda 7, Rincon 6 (36’ st Linetty sv), Baselli 6, Lukic 6, Ansaldi 7; Belotti 6,5 (36’ st Zaza sv), Sanabria 6.
A disp.: Ujkani, Milinkovic-Savic, Lyanco, Rodriguez, Singo, Murru, Buongiorno, Gojak, Bonazzoli. All.: Nicola 6,5
Parma (4-3-3): Sepe 5,5; Laurini 5,5 (30’ st Busi 6), Bruno Alves 5,5, Dierckx 6 (1’ st Gagliolo 6), Pezzella 5,5; Hernani 6 (39’ st Pellè sv), Brugman 6,5 (31’ Kurtic 6), Grassi 6 (30’ st Brunetta 6); Kucka 6, Cornelius 6,5, Gervinho 5,5.
A disp.: Colombi, Rinaldi, Bani, Osorio, Sohm. All:. D’Aversa 5,5
Arbitro: Aureliano
Marcatore: 18’ st Vojvoda (T)
Ammoniti: Dierckx (P), Hernani (P), Kucka (P)
Espulso: nessuno
 

LE STATISTICHE
- Il Parma retrocede dalla Serie A alla Serie B per la prima volta dalla stagione 2014/15.
- Il Torino ha tenuto la porta inviolata in cinque delle ultime otto sfide di Serie A contro il Parma – parziale in cui ha ottenuto quattro successi, due pareggi e due sconfitte.
- Il Parma ha registrato cinque sconfitte consecutive in Serie A per la prima volta con Roberto D’Aversa alla guida nella massima serie.
- Il Torino ha colpito il 17º legno in questo campionato: solo Milan, Verona (20 entrambe) e inter (18) ne hanno urtati di più nel torneo in corso.
- Mergim Vojvoda è il 17º giocatore del Torino ad aver trovato il gol in questo campionato: nessuna squadra conta più marcatori diversi nella competizione in corso.
- Vojvoda è il secondo giocatore kosovaro ad aver trovato il gol in Serie A, dopo Vedat Muriqi proprio nel campionato in corso.
- Cristian Ansaldi ha servito il suo quinto assist nel campionato in corso: suo record personale in Serie A in una singola stagione.
- Ansaldi ha servito cinque assist in Serie A nell'anno solare 2021: solo Juan Cuadrado (sette) ne ha serviti di più nel periodo tra i difensori.
- Andreas Cornelius ha ingaggiato 22 duelli aerei in questa partita, suo record in un singolo incontro di Serie A.
- Daan Dierckx è il primo classe 2003 a ricevere un cartellino giallo in Serie A.
- Dierckx (18 anni e 68 giorni) è il più giovane giocatore ad aver ricevuto un cartellino giallo in Serie A da Andrea Papetti a luglio contro la Lazio (18 anni e 26 giorni).

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments