Calcio ora per ora

Tar annulla Daspo per fumogeni allo stadio: "E' coreografia"

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Il Tar del Veneto ha annullato il Daspo di un anno a carico di un tifoso della Godigese, squadra trevigiana del campionato di Eccellenza, emesso dalla Questura perché aveva usato quattro candelotti fumogeni durante una partita della sua squadra. La decisione dei giudici amministrativi - riferisce oggi Il Gazzettino - va in senso opposto a una sentenza della Cassazione che aveva confermato tre provvedimenti a carico di un sostenitore della Salernitana che aveva soltanto portato con sé i candelotti, senza accenderli, definendoli "artifizi pirotecnici chiaramente utilizzabili per il compimento di atti di violenza in occasione di competizioni sportive". Secondo il Tar invece il fumogeno è stato usato nel trevigiano "al solo fine di sostenere emotivamente le sorti della propria squadra, in forza dell'effetto scenografico dovuto alla volatizzazione di particelle con i colori del blasone di quest'ultima". Il ragazzo era stato anche denunciato in sede penale per il reato di lancio di materiale pericoloso, ma la Procura trevigiana ne aveva chiesto l'archiviazione, non ravvisando alcun pericolo concreto poiché i candelotti fumogeni "sono stati utilizzati, in numero modesto, a congrua distanza dalle altre persone, senza costituire effettivo pericolo per la loro incolumità".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti