SPAGNA

Supercoppa di Spagna: Real Madrid in finale, Valencia ko ai rigori

Servono i tiri dal dischetto ai blancos per passare il turno, dopo una partita ad altissima tensione

  • A
  • A
  • A
© afp

Servono i rigori al Real Madrid per conquistare la finale della Supercoppa di Spagna, disputata a Riyadh con la formula della Final Four: i blancos vengono fermati sull'1-1 dal Valencia, ma passano grazie ai tiri del dischetto e attendono la vincente di Betis-Barça. I ragazzi di Gattuso, dopo aver rimontato lo svantaggio firmato da Benzema (39', rig.) con l'ottimo Samuel Lino (46'), vengono traditi dagli errori di Cömert e Gayà.

Il Real Madrid avanza nella Supercoppa di Spagna, che per la prima volta dall'avvento del nuovo format avrà nella finalissima la vincitrice della Liga: sconfitto il Valencia ai rigori. A Riyadh partono forte le merengues, che bussano alla porta con Benzema e vanno vicinissimi alla rete con Valverde. Il Valencia risponde dopo un quarto d'ora in apnea, ma va sotto al 39': Cömert commette fallo su Benzema ed è rigore, che il Pallone d'oro trasforma. Nel finale di tempo, una chance per il Valencia: Cavani si fa vedere dalle parti di Courtois, ma c'era offside. Il vantaggio del Real non dura molto, perchè alla ripresa Los Che pareggiano subito: Toni Lato serve magistralmente Samuel Lino, che supera Courtois. Il Real sfiora subito il nuovo vantaggio, prima con Benzema (para Mamardashivili) e poi con Nacho (alto), ma paradossalmente dopo questi sussulti la partita si anestetizza. Ancelotti perde Lucas Vazquez e Militao, Gattuso deve sostituire Samuel Lino e le chances arrivano solo nel recupero: Benzema e Vinicius Jr. non sono però efficaci sottoporta. Si va così ai supplementari, dove c'è una chance per parte: Mamardashvili salva su Vini Jr, Courtois su Fran Perez. Ecco dunque i rigori, che premiano i blancos: Ancelotti sconfigge così Gattuso, tradito dagli errori di Cömert e Gayà. 4-3 per il Madrid, che non sbaglia un penalty e aspetta la vincente di Betis-Barcellona. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti