SQUALIFICATI

Squalificati Serie A: un turno a Caicedo e Immobile, graziato Bonazzoli

Il Giudice Sportivo ha fermato nove giocatori. Niente prova tv per l'attaccante della Sampdoria

  • A
  • A
  • A

Sono nove i giocatori di Serie A squalificati dal giudice sportivo, tutti per un turno, dopo la 29.a giornata. Si tratta di D'Alessandro (Spal), Hernani (Parma), Caicedo e Immobile (Lazio), Rogerio (Sassuolo), Pellegrini (Cagliari), Pessina (Hellas Verona), Schone (Genoa) e Thorsby (Sampdoria). Nessuna sanzione per Federico Bonazzoli (Sampdoria) in merito alla possibile condotta violenta nei confronti di Donati (Lecce).

Un turno di stop anche per l'allenatore della Spal Di Biagio. Inibito fino al 12 luglio Faggiano, ds del Parma, "per essere, al termine della gara, entrato nello spogliatoio dell'arbitro criticando con veemenza il direttore di gara al quale rivolgeva espressioni irrispettose".

Per quanto riguarda l'eventuale prova tv per l'eventuale fallo di reazione di Bonazzoli sul difensore del Lecce Donati, il Giudice Sportivo ha ritenuto che non ci fossero i presupposti per intervenire. "Acquisite ed esaminate le relative immagini televisive (Infront), di piena garanzia tecnica e documentale; - si legge - sentito il direttore di gara che, tra l'altro, dichiarava: 'Non avendo comunque chiara la dinamica ma soprattutto la visuale, chiedevo una conferma al Var, Fabrizio Pasqua, che come previsto dal protocollo stava già effettuando il doveroso check. Pasqua mi dava esito negativo considerando il contatto fortuito anche dopo la visione delle immagini Tv'", ha ritenuto che non sussistono i presupposti per sanzionare quanto segnalato".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments