SAMPDORIA-CAGLIARI 2-2

Serie A, Sampdoria-Cagliari 2-2: Nainggolan pareggia all’ultimo respiro

Dopo il vantaggio ospite firmato da Joao Pedro, Bereszynski e Gabbiadini completano la rimonta in due minuti, ma l’ex Inter pesca il pari al 96’

  • A
  • A
  • A

Termina con un giusto pareggio la sfida tra Sampdoria e Cagliari: pirotecnico 2-2 finale nella sfida valida per la 26esima giornata di Serie A. Joao Pedro porta avanti nel punteggio gli ospiti all’11’ insaccando in rete una prima parata di Audero. Tra il 78’ e l’80’ Bereszynski e Gabbiadini sembrano regalare i 3 punti ai blucerchiati, ma nel sesto minuto di recupero Nainggolan, agevolato anche da una deviazione, pesca il jolly dalla lunga distanza.

LA PARTITA
Le clamorose botte e risposte negli ultimi minuti del match del Ferrarsi decidono il 2-2 tra Sampdoria e Cagliari. Sardi in vantaggio all’11’: sugli sviluppi di una rimessa laterale, Pavoletti fa sponda di testa servendo Joao Pedro che conclude in porta con il destro. Audero respinge ma sulla ribattuta è lo stesso brasiliano a ribadire in rete. I blucerchiati potrebbero subito ritrovare il pari su rigore (fallo di Rugani su Keita), ma il Var annulla il penalty per via del fuorigioco iniziale di Quagliarella, che aveva poi servito l’attaccante senegalese. Per tutto il resto del primo tempo succede poi poco o niente, eccezion fatta per un tentativo dalla lunga distanza da parte di Candreva: il tiro però si impenna ben oltre la traversa della porta del Cagliari. Il mancino sull’esterno della rete di Jankto anticipa l’intervallo. Al 60’ Colley ci prova con una girata che termina però decisamente a lato; la successiva conclusione da fuori area del subentrato Ramirez viene agilmente bloccata da Cragno. L’uruguaiano esplode poi al 67’ un sinistro di poco alto sopra la traversa. Anche il colpo di testa schiacciato di Thorsby non sorprende il portiere avversario. Tra il 78’ e l’80’, però, la formazione di Raniera ribalta tutto: prima è Bereszynski a pescare su un pallonetto di Ramirez un gran destro potente di prima intenzione sotto la traversa, poi ci pensa il subentrato Gabbiadini a regalare il 2-1 con un mancino strepitoso dalla trequarti. Proprio però in pieno recupero (al 96’) il tiro di Nainngolan, su una sponda di Pavoletti, trafigge Audero grazie anche a una deviazione. Il Cagliari sale a +2 sulla zona retrocessione.

LE PAGELLE
Gabbiadini 7 –
Entra in campo al 63’ al posto di uno spento Keita e sembra potere decidere la gara con un bellissimo sinistro dalla distanza che sorprende Cragno a 10 minuti dalla fine; nonostante questo, però, la Samp continua a non vincere da quasi un mese.
Audero 6,5 – Riesce a ‘vincere’ per due volte il duello personale con Joao Pedro all’inizio della partita, per quanto l’attaccante brasiliano si trovasse in fuorigioco; deve poi capitolare sul suo tap-in vincente.
Colley 5 – La strapotenza fisica di Joao Pedro non gli regala una serata propriamente tranquilla: è sempre messo in difficoltà dall’attaccante del Cagliari e anche a inizio ripresa rischia si subire lo 0-2 proprio da lui.

Nainggolan 7 – Per quanto non sembrasse particolarmente in forma nel finale di partita, è lui a far sì che il Cagliari esca imbattuto dal Ferraris con una gran botta da fuori area nel sesto minuto di recupero.
Joao Pedro 6,5 – Bravo in avvio di match a colpire Audero in maniera vincente dopo che quest’ultimo gli aveva respinto il primo tentativo. Un suo destro a botta sicura viene respinto in scivolata da Bereszynski. Gran lavoro anche di sacrificio il suo.
Pavoletti 6 – Alla Sampdoria aveva segnato 5 volte, inclusa la sua prima doppietta in Serie A. Ma l’ex Genoa non viene ulteriormente stimolato dall’aria di derby e, per quanto sia tenace, fa un po’ di fatica in fase offensiva. Alla fine, però, l’assist per Nainggolan è il suo.

IL TABELLINO
SAMPDORIA-CAGLIARI 2-2
Sampdoria (4-4-2):
Audero 6,5; Bereszynski 6,5, Ferrari 6, Colley 5, Augello 5,5 (1’ st Ramirez 6,5); Candreva 6 (43’ st Yoshida sv), Adrien Silva 5,5, Ekdal 5,5 (18’ st Thorsby 6), Jankto 5,5; Quagliarella 6 (43’ st Damsgaard sv), Keita 5,5 (18’ st Gabbiadini 7). A disp.: Ravaglia, Verre, Askildsen, Regini, La Gumina, Tonelli, Léris. All.: Ranieri 6,5

Cagliari (3-5-2): Cragno 6; Rugani 5,5 (42’ st Calabresi sv), Godin 6, Ceppitelli 6; Nandez 6, Nainggolan 7, Duncan 6,5, Marin 6 (42’ st Pereiro sv), Lykogiannis 5,5 (48’ st Cerri sv); Joao Pedro 6,5 (30’ st Simeone 5,5), Pavoletti 6. A disp.: Aresti, Vicario, Asamoah, Klavan, Tripaldelli, Zappa, Deiola. All.: Semplici 6,5

Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 11’ Joao Pedro (C), 33’ st Bereszynski (S), 35’ st Gabbiadini (S), 51’ st Nainggolan (C),
Ammoniti: Godin (C), Pavoletti (C), Colley (S), Lykogiannis (C), Gabbiadini (S), Yoshida (S), Thorsby (S)
Espulsi: -

LE STATISTICHE
La Sampdoria é rimasta imbattuta in tutte le ultime sette sfide casalinghe di Serie A contro il Cagliari (5V, 2N).
Era da luglio che il Cagliari non rimaneva per tre gare consecutive imbattuto in Serie A (2V, 1N anche in quel caso).
Il gol di Radja Nainggolan (95:05) è il più tardivo del Cagliari in Serie A da dicembre 2019 con Alberto Cerri proprio contro la Sampdoria (95:51).
Era da gennaio 2020 contro l'Inter che Radja Nainggolan non segnava un gol in trasferta in Serie A (il suo ultimo gol in generale era stato contro il Torino a giugno 2020).
Solo il Crotone (10) ha subito piú gol del Cagliari (8) da fuori area in questo campionato.
Bartosz Bereszynski ha trovato il suo primo gol in Serie A nella sua presenza numero 120 nella competizione.
Bereszynski é il quarto polacco a trovare il gol con la maglia della Sampdoria in Serie A, dopo Linetty, Kownacki e Wszolek.
Manolo Gabbiadini è andato a segno in 4 delle ultime 6 sfide in campionato contro il Cagliari (solo contro Udinese e Bologna vanta piú gol nella competizione).
Sono trascorsi 135 secondi tra il gol di Bereszynski e quello di Gabbiadini. Per l'italiano é il primo gol dopo 228 giorni di astinenza nella competizione (Era dal derby del 22 luglio contro il Genoa).
Era da ottobre contro il Bologna che il Cagliari non trovava un gol nel primo quarto d'ora di gioco in Serie A.
Nessuna squadra ha ottenuto meno clean sheets nei top-5 campionati europei in corso della Sampdoria: solo due, esattemente come Crotone, Levante, Valladolid e Sheffield United.
Esattamente come nella scorsa stagione, Joao Pedro é il miglior marcatore brasiliano nei top-5 campionati europei 2020/21 (13 reti per lui).
Sette degli ultimi 10 gol segnati dal Cagliari in campionato portato la firma di Joao Pedro, inclusi quattro degli ultimi sei in trasferta.
Record di gol in trasferta in una singola stagione in Serie A per Joao Pedro (sette).
Quinto gol in Serie A per Joao Pedro alla Sampdoria (il primo al Ferraris): contro nessuna formazione ha segnato piú reti nel massimo campionato.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments