Serie A, novità in arrivo: girone di andata e ritorno potrebbero non corrispondere

La nuova stagione potrebbe portare cambiamenti clamorosi, addio Boxing Day

  • A
  • A
  • A

Mentre in Italia impazza il calciomercato si comincia già a pensare al prossimo campionato di Serie A, che potrebbe portare con sé alcune novità clamorose. Il torneo che inizierà il prossimo 24 agosto, infatti, potrebbe rompere la tradizione e far venir meno la corrispondenza tra le giornate del girone di andata e quelle del girone di ritorno. Inoltre sarà sicuramente abolito il Boxing Day, che dopo l'esperimento fatto nella stagione appena conclusa, non verrà riproposto.

A differenza di quanto successo nel 2018-19, quindi, nel giorno di Santo Stefano non scenderà in campo nessuno, ma si tornerà alla tradizionale lunga pausa natalizia che prevede l'ultimo match dell'anno il 22 dicembre con il ritorno in campo programmato tra il 5 e 6 gennaio del nuovo anno. Ma la novità più clamorosa, come detto, potrebbe essere un'altra.

Secondo quanto scrive La Gazzetta dello Sport, infatti, l'amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, starebbe studiando una modifica che abolirebbe la corrispondenza tra le giornate di andata e quelle di ritorno (come succede per esempio in Premier League).

L'idea che starebbe nascendo è quindi quella di un doppio sorteggio al momento della compilazione dei calendari (che dovrebbe essere tra 29 o il 30 luglio), che rimescolerebbe le sfide di ogni turno. Si attendono comunicazioni ufficiali da parte della Lega.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments