MILAN-SAMPDORIA 5-1

Serie A, Milan-Sampdoria 5-1: Giroud show con tripletta, in gol anche Leao e Diaz

I rossoneri travolgono la squadra di Stankovic nella rincorsa al piazzamento in Champions. Quagliarella gol numero 182 in A.

  • A
  • A
  • A

Il Milan ha battuto 5-1 la Sampdoria nella 36a giornata di Serie A. A San Siro, i rossoneri di Pioli hanno reagito all'eliminazione dalla semifinale di Champions League travolgendo i blucerchiati di Stankovic, ultimi in classifica e già retrocessi. Festival del gol aperto da Leao al 9' dopo una giocata di Diaz. Quagliarella ha equilibrato la sfida al 20', ma il pareggio è durato solo tre minuti: al 23' Giroud ha trovato il gol di serata di testa su sviluppi di corner ripetendosi al 29' su rigore. Dopo l'intervallo la rete di Diaz a porta vuota e la tripletta di Giroud hanno completato il tabellino.

LA PARTITA

Serviva una reazione sul campo al Milan dopo "essersi asciugati le lacrime" e contro la Sampdoria una prova di forza è arrivata. Il 5-1 con cui la squadra di Pioli ha dominato la sfida ha messo in chiaro tutta la differenza con i blucerchiati, ultimi e già retrocessi, ma può servire ai campioni d'Italia uscenti per trovare lo slancio giusto nel finale di stagione e cercare l'assalto al quarto, importantissimo, posto. Protagonista di serata Olivier Giroud, alla prima tripletta con la maglia del Milan, ma sono state le giocate di Leao e Diaz a fare la differenza.

In questo tipo di sfide, di solito, il problema per il Milan è stato quello di trovare il modo di sbloccare il match. Contro il 4-4-2 della Sampdoria però la chiave l'ha trovata Diaz dopo nove minuti, liberandosi sulla trequarti con un "sombrero" e pescando Leao in area con un assist in pallonetto per l'1-0 del portoghese. Nella partita dominata dal Milan senza troppi patemi, forse contro l'avversario migliore per dimenticare la cocente delusione europea in settimana, c'è stato il tempo per il lampo di Zanoli che al 20' ha servito a Quagliarella il pallone dell'1-1 dopo una bella giocata di forza e velocità sulla destra contro Diaz ed Hernandez. Una gioia effimera per i blucerchiati, ottima per i numeri della carriera dell'attaccante, ma durata sul campo solo tre minuti: nei 180 secondi successivi al pareggio il Milan ha sforiato il vantaggio con Messias e Thiaw, trovandolo sul corner successivo con Giroud ancora su assist di Diaz.

Prima dell'intervallo il Milan ha avuto la forza di firmare anche il 3-1 dopo una verticalizzazione partita da Tonali su assist di tacco per Giroud; l'imbucata del numero in area ha liberato Leao che, atterrato da Gunter, ha regalato a Giroud il rigore e il gol spiazzando Ravaglia. Lo stesso francese e Krunic hanno anche poi avuto le occasioni di aumentare il bottino di gol rossoneri, sprecandole. Nella ripresa il copione è stato sempre lo stesso, ma il Milan ci ha messo qualcosa in più dal punto di vista della determinazione e su richiesta di Pioli trovando anche il 4-1 con Diaz, al termine di un'azione di prima tra Krunic, Leao, Tonali e lo spagnolo. E il quinto gol, per la tripletta di Giroud dopo la battaglia vinta a pochi passi dalla porta contro Nuytinck.

--

LE PAGELLE

Leao 7,5 - Sgasa, sgasa e sgasa sulla sinistra e quando lo fa è imprendibile. Apre il match, poi manda in tilt il già fragile impianto difensivo della Samp attaccando gli spazi e cercando combinazioni. Prende parte alla geometria fatta di tocchi di prima per il 4-1.

Giroud 7,5 - Con la tripletta arriva in doppia cifra anche nella seconda stagione in Serie A. Prima spizza in porta un cross di Diaz, poi realizza il rigore con freddezza. Dopo un paio di occasioni sprecate, trova di forza anche la palla da portare a casa.

Diaz 7,5 - Doppietta di assist e gol del 4-1. Lo spagnolo è stati il protagonista assoluto nel riscatto rossonero davanti al proprio pubblico, inventandosi la giocata che ha portato Leao al gol e non solo. Rete meritata nel secondo tempo.

Quagliarella 6 - Segna il momentaneo 1-1 snocciolando una serie di numeri importanti in carriera. Sono 182 nel massimo campionato con il primo in questa stagione, superando Roberto Baggio essendo andato in gol per 19 anni di fila in Serie A (meno solo di Rivera e Totti). Sul campo, a parte quel lampo da opportunista, soffre la difficoltà della squadra.

Zanoli 6 - In fase difensiva soffre tantissimo Leao e Diaz che orbitano dalle sue parti, ma come sempre dà il meglio di sé in fase offensiva. Si inventa l'azione dell'1-1 fumandosi in dribbling Diaz e Hernandez, prima di servire un palla perfetta a Quagliarella.

--

IL TABELLINO

MILAN-SAMPDORIA 5-1
Milan (4-2-3-1):
Maignan 6; Calabria 6, Thiaw 6, Tomori 6 (36' st Kjaer sv), Hernandez 5,5 (36' st Ballo-Touré sv); Krunic 6,5, Tonali 7 (36' st Pobega sv); Messias 6 (15' st Saelemaekers 6), Diaz 7,5 (24' st De Ketelaere 6), Leao 7,5; Giroud 7,5. A disp.: Tatarusanu, Mirante, Kalulu, Gabbia, Adli, Bakayoko. All.: Pioli 7.
Sampdoria (3-4-1-2): Ravaglia 5,5; Zanoli 6, Gunter 5, Nuytinck 5 (24' st Amione 5,5); Leris 5,5, Winks 5, Rincon 5 (37' st Paoletti sv), Augello 5,5; Djuricic 5 (37' st Ilkhan sv); Gabbiadini 5 (24' st Lammers 6), Quagliarella 5 (24' st Oikonomou 5,5). A disp.: Turk, Tantalocchi, Murillo, Murru, Segovia, De Luca, Jesé. All.: Stankovic 5.
Arbitro: Fourneau
Marcatori: 9' Leao (M), 20' Quagliarella (S), 23' Giroud (M), 29' rig. Giroud (M), 18' st Diaz (M), 23' st Giroud (M)
Ammoniti: Hernandez (M); Gunter, Zanoli, Oikonomou (S)
Espulsi: nessuno
--

LE STATISTICHE DI OPTA

•    Rafael Leão ha fissato il record personale di partecipazioni a gol in un torneo di Serie A - 21 (13 reti, 8 assist); prima di lui, l’ultimo giocatore del Milan ad aver preso parte a più di 20 gol in un singolo massimo campionato era stato Zlatan Ibrahimovic nel 2011/12 (34).
•    Fabio Quagliarella ha segnato per la 18ª stagione diversa in Serie A solo Francesco Totti (23), Silvio Piola (20) e Gianni Rivera (20) hanno fatto meglio, inoltre è diventato il quinto quarantenne a segno nella storia della competizione, dopo Zlatan Ibrahimovic, Alessandro Costacurta, Silvio Piola e Pietro Vierchowod.
•    Soltanto Rodrigo Palacio (39 anni e 86 giorni) e Silvio Piola (37 anni e 51 giorni) hanno segnato almeno tre gol in un match di Serie A da più anziani rispetto a Olivier Giroud (36 anni e 232 giorni).
•    Nel 2023 solo Kevin De Bruyne (sette) ha servito più assist di Brahim Díaz (sei) nei cinque maggiori campionati europei.
•    Olivier Giroud (1986) è il giocatore più “anziano” ad aver segnato almeno 10 gol nei cinque maggiori campionati europei.
•    Solo l’ Angers (27) ha perso più partite della Sampdoria (24) nei cinque maggiori campionati europei.
•    Olivier Giroud è tornato a segnare una tripletta in campionato per la prima volta dal 15 maggio 2016 (contro l’Aston Villa in Premier League).
•    Il Milan non segnava tre gol nella prima mezz’ora di una partita di Serie A dal 29 agosto 2021, contro il Cagliari: Tonali, Rafael Leao e Giroud.
•    Il Milan non segnava almeno cinque gol in un una singola partita di Serie A dal 12 maggio 2021 contro il Torino in trasferta (7-0) mentre non ci riusciva in casa dal 18 luglio 2020 (5-1 contro il Bologna).
•    La Sampdoria non subiva tre gol nella prima mezzora di una partita di Serie A dal 18 gennaio 2020, contro la Lazio (Caicedo e doppietta di Immobile).
•    Da inizio marzo 2023 Alessandro Zanoli è stato coinvolto in quattro gol in Serie A (due reti e due assist), nel periodo nessun difensore ha fatto meglio nella comeptizione.
•    Brahim Díaz ha servito sette assist in questo campionato, uno in più di quelli effettuati nelle due stagioni precedenti in Serie A.
•    Sandro Tonali (sette passaggi vincenti in questo campionato) ha eguagliato il suo record di assist in una singola stagione di Serie A (sette anche nel 2019/20 con il Brescia).
•    Fabio Quagliarella, è tornato a segnare in Serie A 369 giorni dopo l’ultima volta (vs Fiorentina il 16 maggio 2022), inoltre tutti i suoi quattro gol contro il Milan sono arrivati allo stadio Meazza.
•    La Sampdoria è la suqdra che ha subito più gol su rigore in questa Serie A (sette come il Bologna).
•    Il Milan è la squadra che ha segnato più gol nella prima mezz’ora di gioco in questa Serie A (21).
•    Brahim Díaz è il giocatore che ha servito più assist a Rafael Leão in Serie A (cinque come Sandro Tonali).
•    Per la prima volta Brahim Díaz ha servito due assist in una partita nei cinque maggiori campionati europei 
•    Stefano Pioli ha vinto 100 partite con il Milan in tutte le competizioni.
•    Stefano Pioli ha superato i 700 punti in Serie A (702).

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti