LA POLEMICA CON NEDVED

Materazzi a Nedved: "I miei figli hanno visto Champions e mondiale quando erano all'asilo..."

L'ex bandiera nerazzurra punzecchia il dirigente bianconero dopo le dichiarazioni sul figlio che, dalle medie all'università, ha sempre visto la Juve campione d'Italia. Nedved Jr replica: "C'è chi si accontenta di un trofeo e chi ha ancora fame..." 

  • A
  • A
  • A

Una rivalità senza fine che, quando si esprime sul filo dell'ironia, non può che far sorridere. Marco Materazzi, su Instagram, non ha perso occasione per rispondere a Pavel Nedved che, nell'intervista rilasciata a Dazn, aveva dichiarato: "Mio figlio era alle medie e ora guida la macchina ed è all'università e lo scudetto è ancora nostro". Questa la risposta dell'ex difensore dell'Inter: "Pavel... gli auguriamo tutti di poter vedere vincere anche la Champions prima che finisca gli studi, se la merita. I miei figli hanno visto vincere la Champions e il mondiale che facevano l’asilo e le elementari!!!".

Un post che ricorda i normali sfottò che si possono ascoltare in un bar (perlomeno quando erano aperti) e che non ha nulla a che vedere con i veleni che spesso accompagnano le dispute verbali tra juventini e interisti. Nedved e Materazzi hanno attraversato tutti i momenti chiave del dualismo che ha caratterizzato gli ultimi 20 anni del pallone italiano: dal 5 maggio a Calciopoli, passando per il Triplete nerazzurro e il recente dominio in campionato, almeno fino alla scorsa stagione, della Juventus. Quando la rivalità si esprime nel modo giusto, comunque, non fa male a nessuno... 

 

 

NEDVED JR: "C'E' CHI SI ACCONTENTA DI UN TROFEO E CHI HA ANCORA FAME"
Pavel Nedved junior è intervuto sui social nella polemica tra il madre e Marco Materazzi. "Rispondo una volta per tutte: sinceramente non mi sento particolarmente toccato dalle parole di Marco, ma per il sempluce motivo che mentre noi parliamo di attualità lui continua a fare riferimento ad eventi avvenuti più di 18 anni fa, seppur di grande valore. Poi non so perché si sia sentito interpellato visto che le parole dette da mio padre sono fatti, nulla di inventato. Detto questo, c'è anche da dire che c'è chi si accontento di un solo trofeo ogni decade e di chi in 10 anni ha vinto 18 trofei ed ha ancora fame. Peace. P.s. qualcuno in privato mi spieghi cosa c'entra il Mondiale del 2006 con l'Inter."

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments