La moviola di Milan-Juve: "Rigore netto e il secondo giallo per Benatia ci stava"

A Pressing Elena Tambini ha analizzato gli episodi discussi della sfida di San Siro

  • A
  • A
  • A

A Pressing Elena Tambini analizza l'episodio del rigore per il Milan e il mancato secondo giallo per Benatia già ammonito. "Al 38' Higuain protesta subito per un fallo di mano di Benatia. Inizialmente l'arbitro Mazzoleni non vede poi va al Var. Non ci sono dubbi sulla punibilità e volontarietà di questo fallo perché il braccio di Benatia è largo e va a cercare il pallone. E' calcio di rigore. Ci poteva stare il secondo giallo perché è un'azione promettente, d'attacco, vicino all'area di porta. Higuain controlla il pallone, se il braccio di Benatia non avesse fermato la palla... Quello che può aver valutato l'arbitro nel non estrarre il secondo giallo - spiega la Tambini - è il fatto che non c'era la certezza che Higuain sarebbe rimasto in possesso del pallone". Sul primo giallo di Benatia, niente da dire: il bianconero entra su Bakayoko e non vede neanche la palla.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments