La maledizione del 9 rossonero: oggi Higuain può silurare SuperPippo

Destini incrociati in Bologna-Milan: il Pipita cerca il gol mancante che potrebbe costare molto caro a Inzaghi

La maledizione del 9 rossonero: oggi Higuain può silurare SuperPippo

C'è un posto Champions da puntellare e c'è una zona salvezza da ritrovare. Ci sono pure una figuraccia da superare (quella di Atene per il Milan) e una vittoria che manca da fine settembre da ritrovare (per il Bologna). E poi ci sono Rino contro Pippo, Gattuso contro Inzaghi: compagni e amici oggi rivali, con il destino dell'uno che si lega inversalmente a quello dell'altro, perché chi sale affossa chi scende. Il tecnico milanista deve approfittare dell'assist di Zapata arrivato ieri sera contro la Lazio: l'occasione è ghiotta, 4 punti di vantaggio sui biancocelesti sarebbero una spinta quanto mai proficua verso il mini-ciclo natalizio. L'allenatore felsineo, più prosaicamente, deve salvare la pelle: la sua panchina continua a traballare pericolosamente. E qui, c'è allora un'altra storia nella storia che si innesta in questa sfida del Dall'Ara, la storia della maledizione del 9 rossonero che sta oscurando anche la stagione di un centravanti di razza come Higuain. Ecco quindi il Pipita fronteggiare proprio l'incarnazione, la personificazione di quella maledizione, SuperPippo Inzaghi: un gol per rinascere, per prendersi il Milan sulle spalle, per riassaporare la gioia di un pallone scagliato in rete che manca da quasi due mesi ma anche un gol che potrebbe costare molto caro al suo illustre, e pesante, predecessore. Destini incrociati, dunque. Destino, oggi più che mai, cinico e baro.

TAGS:
Milan
Bologna
Inzaghi
Gattuso
Higuain

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X