ARBITRI

Caso D'Onofrio, Trentalange inibito per tre mesi

Il procuratore Chiné aveva chiesto sei mesi per l'ex presidente dell'Aia. Preannunciato il ricorso

  • A
  • A
  • A

Il Tribunale federale nazionale della Federcalcio ha sanzionato Alfredo Trentalange, ex presidente dell'Associazione italiana arbitri, a tre mesi di inibizione per il caso D'Onofrio. La procura guidata da Giuseppe Chiné ne aveva chiesti sei questa mattina durante l'udienza in Via Campania. Le parti potranno ricorrere in appello innanzi alla Corte federale.

Vedi anche Caso D’Onofrio: la Procura federale deferisce l’ex presidente dell’AIA Trentalange Calcio Caso D’Onofrio: la Procura federale deferisce l’ex presidente dell’AIA Trentalange

"La Procura Federale ha ottenuto la metà della sanzione richiesta. Ma noi siamo soddisfatti piu che a metà, ed attendiamo le motivazioni dei primi Giudici Federali per proporre appello dinanzi alla Cfa, ancor più convinti delle nostre ragioni sia fattuali che giuridiche". E' quanto fanno sapere a LaPresse gli avvocati di Alfredo Trentalange, Paolo Gallinelli, Bernardo Giorgio Mattarella e Avilio Presutti, appreso il dispositivo del Tribunale federale nazionale.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti