Baiano: "Higuain non è in crisi"

L'ex attaccante: "Tanti attaccanti forti, ma i miei tempi anche i difensori lo erano"

  • A
  • A
  • A

L'ex attaccante Ciccio Baiano è intervenuto ai microfoni di '4-4-2' per dire la sua sulla vena realizzativa di tanti attaccanti. "Dybala fa molti più gol rispetto al passato, ma anche gli altri si stanno confermando: Immobile non mi sorprende più e Mertens si sta comportando come un vero centravanti: sarà il capocannoniere - ha spiegato -. Tutti forti, ma ai miei tempi lo erano anche i difensori". Su Higuain: "Non lo vedo in crisi".

L'ex bomber - tra le altre - di Foggia e Fiorentina dà una sua spiegazione al momento difficile di Higuain. "Ogni attaccante, pur campione che sia, ha bisogno del supporto della squadra. Di extraterrestri, che fanno gol da soli, ce ne sono solo due e giocano a Barcellona e Madrid. Chiunque altro ha bisogno dei compagni: in questo momento Dybala riesce a sfruttare questo supporto e Higuain di meno, ma non ci vedo una crisi del Pipita in questo".

Vivendo a Firenze, Baiano conosce molto bene Kalinic. "Non è un vero bomber, uno da 30 gol a campionato, ma è utilissimo alla squadra, in particolare a chi gli gioca vicino. E comunque sottoporta sbaglia poco".

Qualche dubbio su André Silva. "Non penso che possa giocare assieme Kalinic: è un giocatore importante, ma deve migliorare molto e adattarsi al nostro campionato".

La caterva di gol di queste prime giornate ha una spiegazione semplice. "Nel nostro campionato gli attaccanti sono molto forti, ma sono anche aiutati dalle difese: ai miei tempi c'erano difensori più forti, ora ce ne sono pochi all'altezza di chi gioca in attacco".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments