Calcio ora per ora

Psg donne; aggressione a Hamraoui: fermati tre giovani

Tre giovani sono stati arrestati la scorsa notte vicino a Parigi nell'ambito

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Tre giovani sono stati arrestati la scorsa notte vicino a Parigi nell'ambito delle indagini sull'aggressione subita lo scorso novembre dalla centrocampista del Psg Kheira Hamraoui. La procura di Versailles ha reso noto che i tre, tutti sui 20 anni e uno di loro con precedenti penali, sono stati prelevati nelle rispettive abitazioni - uno a Yerres e gli altri a Villeneuve-Saint-Georges - e posti in custodia cautelare. Il 4 novembre scorso, la 32enne Hamraoui fu aggredita da due uomini incappucciati e armati di sbarre di ferro mentre tornava in macchina da una cena con una delle sue compagne di squadra, Aminata Diallo, e subi' lesioni alle gambe che la tennero a lungo fuori dai campi. Il caso sconvolse il club parigino e l'opinione pubblica francese visto anche che Diallo fu sospettata di essere la mandante per una presunta rivalita' in squadra. Arrestata, Diallo venne poi rilasciata senza accuse. Nel frattempo si e' fatta difficile la posizione della Hamraoui in squadra, tanto che il Psg le ha comunicato tre giorni fa di ritenerla fuori dalla rosa: "Non e' stato facile per noi, ne' per lei, ma Hamraoui non fa parte dei progetti sportivi del Psg e rimarra' cosi' per tutta la stagione", ha affermato l'assistente del ds, Sabrina Delannoy, senza dare altre spiegazioni. Hamraoui, che ha un contratto in scadenza nel 2023, ha avuto rapporti tesi con alcune compagne, in particolare con le attaccanti Marie-Antoinette Katoto e Kadidiatou Diani.