il caso

Osimhen furioso col ct della Nigeria: bordate nella diretta social

L'attaccante del Napoli, infortunato, risponde a Finidi, che l'aveva accusato di non essere disponibili per le qualificazioni ai Mondiali

  • A
  • A
  • A

Victor Osimhen perde le staffe in diretta social: l'attaccante del Napoli se la prende con George Finidi, ct della Nigeria, che lo aveva accusato di non dare il massimo per il suo Paese in qualche modo ponendo il dubbio sulla reale indisponibilità del giocatore, infortunato contro il Lecce lo scorso 26 maggio, per le partite di qualificazione Mondiale. "Dite Osimhen qui, Osimhen lì... non lascio uscire il mio nome dalla vostra bocca, pubblicherò le foto nelle mie storie. Ho gli screenshot!" alcune delle frasi pronunciate dall'attaccante in diretta Instagram, prima che qualcuno provvedesse a togliergli lo smartphone dalle mani. Secondo il portale nigeriano Score Nigeria, il ct delle Super Aquile avrebbe utilizzato l'attaccante del Napoli come esempio negativo dicendo: "Non posso supplicarlo di giocare".

"Ho sempre giocato con il cuore per il mio Paese, so bene di aver subito diversi infortuni, ora ho perso ogni rispetto e stima per il ct - le parole dell'attaccante - Sono infortunato: dopo la risonanza magnetica, ho immediatamente chiamato Finidi. Ho fatto fare un video mentre il medico parlava con me e il ct. Renderò pubblici gli screenshot e le foto delle nostre conversazioni: non si possono dire sciocchezze come quelle. Avevo chiesto a Finidi di poter comunque andare con i ragazzi nonostante l'infortunio, così da poter stare insieme ma mi ha risposto di no, dicendo di restare con la mia famiglia".

IL VIDEO DELLA DIRETTA INSTAGRAM DI OSIMHEN

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti