LE PAROLE DI GATTUSO

Napoli, Gattuso avvisa l'Atalanta: "Faremo una grande partita"

Il tecnico partenopeo: "Sono contento di questo percorso di crescita"

  • A
  • A
  • A

Per il Napoli c'è alle porte l'esame Atalanta. Gattuso salirà a Bergamo giovedì prossimo ed è convinto di fare molto bene: "Dobbiamo recuperare le energie e pensare alla gara con i nerazzurri. Andiamo lì per giocare una partita importante". Ottimismo dopo la vittoria contro la Spal: "Mi piace avere una squadra che sa palleggiare e che in fase di non possesso rischia poco".

Il quarto posto è lontano 12 punti: "Noi più di questo non possiamo fare, ma l'Atalanta non è una sorpresa. Sono tanti anni che fanno bene, noi di più non possiamo fare. Andiamo a giocarci una gara importante a Bergamo, ma non sappiamo se basterà. Tanti componenti che ci sono ora rimarranno anche il prossimo anno, quindi queste gare ci servono anche per rinforzarci sul piano tattico".

Callejon resterà fino al termine della stagione: ""Sono contento che abbia firmato, non poteva chiudere con il Napoli in questo modo. Ha dato tanto a questa maglia, la storia non si può cancellare in un attimo. Si impegna sempre, mi ha dato tanto. Anche a livello di spogliatoio da parte del presidente è arrivato un segnale importante che ha voluto pagare la polizza assicurativa fino ad agosto e da parte del ragazzo che ha voluto fortemente restare con noi".

Lobotka si è ambientato bene e sta raccogliendo i frutti: "E' un calciatore importante sono contento della sua prestazione. Ha caratteristiche che tornano utili in questo momento”.  Ancora qualche esame da superare per Lozano: "Ha una velocità pazzesca, dobbiamo metterlo nelle condizioni di esprimersi al meglio”.

Vedi anche Serie A, Napoli-Spal 3-1: Mertens e Callejon super, la Roma è più vicina napoli Serie A, Napoli-Spal 3-1: Mertens e Callejon super, la Roma è più vicina

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments