Futuro Allegri: ipotesi anno sabbatico, ma Buffon lo chiama a Parigi

Il tecnico ragiona sul futuro: gli piacerebbe allenare in Premier, ma occhio al Bayern

  • A
  • A
  • A

Massimiliano Allegri e la Juventus hanno divorziato dopo cinque scudetti di fila e ora c'è tantissima curiosità per scoprire chi sarà l'allenatore dei bianconeri la prossima stagione (Mihajlovic sembra in pole position), ma cosa farà il tecnico toscano nel 2019/2020? Difficilmente Allegri lo comunicherà nella conferenza stampa che terrà alle 14 con Andrea Agnelli, ma sicuramente ha già iniziato a riflettere: intanto se ne andrà al mare, tornerà a casa, per riposarsi un po' e poi deciderà se prendere un'altra panchina o prendersi un anno sabbatico. 

Questa al momento sembra l'ipotesi più probabile, con il tecnico che resterebbe fermo ma pronto per cogliere una nuova occasione in futuro, proprio come fatto con la Juventus cinque anni fa. Secondo La Gazzetta dello Sport, però, non è affatto da escludere che Allegri accetti subito un'altra panchina, per esempio quella del Psg. Pare infatti che Gigi Buffon stia pressando i vertici del club parigino con insistenza per portare il livornese all'ombra della Torre Eiffel.

Non c'è solo il Psg però, perché anche il Bayern Monaco è un'ipotesi. Il club bavarese si sta ancora giocando campionato e coppa, potrebbe chiudere la stagione con tre titoli (compresa la supercoppa), ma nonostante ciò Niko Kovac non ha pienamente convinto i vertici del club e con ogni probabilità al termine della stagione sarà addio.

Ipotesi Francia, ipotesi Germania, ma c'è anche un'ipotesi Inghilterra. Allegri ha sempre dichiarato che un giorno gli piacerebbe fare un'esperienza in Premier League e in estate le panchine di tre big (Chelsea, Tottenham e United) potrebbero liberarsi: attenzione in particolare a quella dei Red Devils.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments