francia

Ligue 1: gol e spettacolo tra Monaco e Marsiglia, al Louis II finisce 3-4

Due gol di Ben Yedder portano la squadra di Jardim sul 2-0, ma Benedetto (doppietta), Germain e Payet ribaltano il risultato. Di Keita la rete del definitivo 4-3

  • A
  • A
  • A

Sfida ricca di emozioni quella andata in scena al Louis II. Il Monaco va sul 2-0 grazie a due reti di Ben Yedder, ma il Marsiglia riesce a ristabilire la parità già nel primo tempo con Benedetto e Germain. Payet e ancora la punta argentina trascinano l’OM alla vittoria che significa secondo posto in classifica; di Keita il gol del 4-3 finale. Nel pomeriggio il Nantes ha battuto 1-0 il Reims grazie a Coulibaly. Saint-Étienne-Tolosa 2-2.

MONACO-MARSIGLIA 3-4
La quinta giornata del campionato francese si chiude con una partita spettacolare. Allo stadio Louis II il Marsiglia batte in rimonta il Monaco, raggiungendo il Nantes e il Rennes al secondo posto in classifica, a -2 dal Psg. Eppure la partita era cominciata malissimo per l’OM, che nel giro di mezz’ora si trova sotto di due gol. Al 15’ Ben Yedder trasforma un calcio di rigore causato da un tocco di mano di Kamara e poi porta i suoi sul 2-0 finalizzando al meglio una bella azione corale. La reazione del Marsiglia arriva con il solito Benedetto, al terzo centro consecutivo, che approfitta di un errore della difesa avversaria. A pochi minuti dallo scadere del primo tempo, Germain riporta il punteggio in parità su assist di Kevin Strootman. Al 60’ Payet riceve palla sulla sinistra, si accentra e lascia partire un destro da fuori area che si infila all’angolino. Partita ribaltata, che sembra chiusa quando Benedetto sigla il 2-4. Al 75’, però, Keita riapre i giochi, ben servito al centro dell’area dall’ex Milan Bakayoko, alla prima con i monegaschi. La squadra di Jardim ci prova fino alla fine ma sulla sua strada trova solo i guantoni di Mandanda. Monaco ancora senza vittorie in campionato, fermo a quota 2 punti.
 
LE ALTRE PARTITE
il Nantes batte in casa per 1 a 0 il Reims. Basta il gol di Coulibaly al 69’ per garantire il terzo successo di fila alla squadra allenata da Christian Gourcuff, che vola al secondo posto a quota 10 punti. 2-2 invece tra Saint-Étienne e Tolosa, con i padroni di casa capaci di recuperare il doppio svantaggio. Ospiti avanti al 15’ grazie al calcio di rigore trasformato da Gredel. Il raddoppio arriva nove minuti più tardi, firmato da Leya. Allo scadere della prima frazione di gioco Hamouma accorcia le distanze ed è lo stesso centrocampista francese, al 56’, a fissare il punteggio sul 2-2 finale.
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments