Calcio ora per ora

LEICESTER FERMO PER COVID, MA TRE GIOCATORI AI MONDIALI DI FRECCETTE

Non possono giocare causa rinvio per Covid, ma possono tifare al Mondiale

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Non possono giocare causa rinvio per Covid, ma possono tifare al Mondiale di freccette. Che le popolari 'darts' attirassero migliaia di tifosi a Londra per la rassegna continentale, a dispetto dell'aumento esponenziale dei contagi, era cosa nota: ma ha fatto comunque scalpore anche in Inghilterra che tra gli oltre tremila appassionati seduti ai tavoli davanti a una pinta di birra per vedere i campioni delle freccette sfidarsi nello sport piu' popolare nei pub britannici ci fossero tre calciatori del Leicester, senza mascherine, tra la gente. James Maddison, Harvey Barnes e Hamza Choudhury non hanno avuto problemi a postare le loro foto all'Alexandra Palace, nonostante un esperto parli di quell'evento come di una vera e propria santa barbara di contagi Covid. Il match del Leicester contro il Norwich e' uno dei 18 di Premier rinviati per la crescita dei contagi anche tra i giocatori. Gli organizzatori del Mondiale di freccette richiedono per l'ingresso una doppia dose di vaccino o un tampone negativo, ma i media inglesi hanno notato che la variante Omicron non se ne cura, neanche per i calciatori. E suo social la foto postata da Maddison ha provocato proteste e polemiche di molti tifosi.