INTER

Inter, numeri da campioni d'inverno: nella storia nerazzurra Inzaghi è secondo solo a Mancini

I nerazzurri hanno chiuso il girone d'andata con 48 punti: nella storia solo altre due volte era andata meglio

  • A
  • A
  • A
Inter, numeri da campioni d'inverno: nella storia nerazzurra Inzaghi è secondo solo a Mancini - foto 1
© Getty Images

Il secondo gol in campionato con la maglia dell'Inter di Davide Frattesi permette dunque ai nerazzurri di chiudere in testa il girone d'andata: male che vada alla squadra di Inzaghi, la Juve può portarsi al massimo a -2 in caso di successo a Salerno. Al netto di un finale pazzesco e polemico contro l'Hellas Verona, i nerazzurri si sono laureati campioni d’inverno in Serie A per la 18esima volta nella loro storia, secondi solo alla Juventus (28 volte per i bianconeri): in 10 delle precedenti 17 l'Inter ha poi vinto lo scudetto a fine stagione. Questa è poi la terza occasione, nell’era dei tre punti a vittoria, in cui l'Inter conquista almeno 48 punti nelle prime 19 partite giocate di un torneo di Serie A: i precedenti risalgono al 2006/07, quando con Mancini girò a quota 51, e al 2007/08 quando sempre con l'ex ct i nerazzurri toccarono i 49 punti.

Un primato, quello interista, ch poggia su numeri "solidissimi": il tocco vincente di Frattesi (a proposito, solo la Roma con 15 gol ha segnato di più dell’Inter, salita oggi a 12, nell’ultimo quarto d’ora di gioco in questo campionato) è la rete numero 44 in campionato (al momento la seconda squadra più prolifica è il Milan che di gol ne ha realizzati 32, in attesa del match contro l'Empoli), mentre il tocco di Henry equivale alla nona rete incassata da Sommer (nettamente la miglior difesa, con la Juve che al netto del match contro la Salernitana, ha subito invece 11 reti).

Ai numeri di squadra si aggiungono quelli individuali. Da quando la Serie A è tornata a 20 squadre (2004/05), Lautaro Martinez è solo il secondo giocatore dell’Inter a segnare più di 15 gol (16 per lui con quello dell'1-0 al Verona) in un girone d’andata. Prima di lui solo Icardi (17 nel 2017/18).
Il capitano interista è poi uno dei soli tre giocatori dei maggiori cinque campionati europei (con Mbappé e Kane) capace di segnare più di 15 gol in ognuna delle ultime quattro stagioni (dal 2020/21 al 2023/24). Detto questo, i nerazzurri sono la sola squadra di questa Serie A a vantare almeno due giocatori con almeno cinque assist forniti: Thuram (sei) e Mkhitaryan (cinque).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti