BUONI E CATTIVI

Inter-Milan: l'incredibile record di Conte e l'incubo di Gigio

Buoni e cattivi di Matteo Dotto sul derby di Milano

di
  • A
  • A
  • A

Operazione aggancio riuscita: l'Inter raggiunge in vetta la Juventus a quota 54, la squadra di Conte ha ora 11 punti in più dell'Inter di Spalletti che lo scorso anno - a questa altezza del campionato - era addirittura a -20 dalla Juve di Allegri. Questi i numeri in chiave scudetto. Ecco invece quelli relativi al derby: in partite ufficiali si allunga il vantaggio nerazzurro (82 vittorie contro le 76 del Milan) e l'Inter ieri sera ha servito il poker conquistando il quarto successo consecutivo in campionato, dove il Milan non vince la stracittadina addirittura da più di quattro anni (31 gennaio 2016, 3-0 con firme ormai stinte di Alex, Bacca e Niang).

PREMIO ROMELU COME... IBRA - Tra i grandi bomber nerazzurri dell'era moderna, Romelu Lukaku imita... Ibra e fa meglio di Ronaldo. Gol all'andata e gol al ritorno, 6 punti su 6: nel 1997-98 il Fenomeno brasiliano segnò nel 2-2 dell'andata e (su rigore) nel 3-0 del ritorno. Ibrahimovic nel 2006-07 a segno nel successo 4-3 in casa rossonera dell'andata e nel 2-1 in rimonta del ritorno dopo l'iniziale gol del "traditore" Ronaldo. Per il belga - bravo in campo quanto ai microfoni con il suo fluente italiano - è il gol numero 17 in campionato, 21esimo centro stagionale.

PREMIO FRUSTRAZIONE - La faccia scurissima di Zlatan Ibrahimovic a fine partita era tutto un programma. Non sono bastati un assist e un gol nel primo tempo per tornare a regalare una gioia nel derby al Milan. A referto anche un palo già sul 3-2 per l'Inter. Ma siamo convinti che in caso di gol il Var avrebbe annullato la rete punendo il fallo dello svedese su Skriniar.

PREMIO MAGO ANTONIO - Il grande obiettivo stagionale dell'Inter di Antonio Conte (vista anche l'idiosincrasia del tecnico leccese per la Champions League...) si chiama scudetto, Vinto al primo colpo nel 2012 con la Juventus e nel 2017 con il Chelsea. L'anno prima, la Juve era arrivata settima a 24 punti dal Milan scudettato e il Chelsea addirittura si era piazzato al decimo posto a -31 dal Leicester di Ranieri campione della Premier. Questa volta la "mission" sembra più alla portata, visto che lo scorso anno l'Inter di Spalletti era arrivata quarta a soli (si fa per dire...) 21 lunghezze di distacco dalla Juve scudettata di Allegri. Sempre a proposito di Conte che festeggia l'uno-due nel derby: sapete quale è stato l'ultimo tecnico a vincere nella sua prima stagione interista il derby all'andata e al ritorno e quando è successo? Risposta difficile, quasi proibitiva. Bisogna infatti andare indietro fino al 1945-46, campionato Alta Italia, allenatore Carlo Carcano: vittorioso 3-1 all'andata e 2-0 al ritorno e poi sconfitto nelle due stracittadine successive della fase finale, 

PREMIO INCUBO GIGIO - Per Gigio Donnarumma il derby milanese sta diventando un incubo. Ha vinto da debuttante con Mihajlovic in quel 3-0 del gennaio 2016. Poi ne ha giocati altri 8, con 7 sconfitte e 17 gol sul groppone. Beffa atroce: era assente perchè infortunato nell'ultimo derby in assoluto vinto dai rossoneri in Coppa Italia nel dicembre 2017 (1-0 gol di Cutrone nei supplementari), Tra i pali il fratello Antonio.   

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments