Calcio ora per ora

Graziani: "Roma discontinua. Mi aspettavo di più da Mourinho"

"La Roma e' una squadra che puo' vincere contro tutti e al contempo

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"La Roma e' una squadra che puo' vincere contro tutti e al contempo perdere con tutti. Il vero problema e' che e' discontinua. Per 70 minuti contro la Juventus e' stata nettamente in partita. Se fosse finita anche con con un 3-2 l'avremmo magnificata. Sembrava un incubo. Mancanza di un leader? No, e' carenza di concentrazione e di attenzione. Il calcio pero' e' anche questo. Da Mourinho mi aspettavo qualcosa in piu' nella crescita dei giocatori. Il compito di un allenatore e' anche quello di migliorare i calciatori che si hanno a disposizione". Cosi' Francesco Graziani, campione del mondo di Spagna '82 ed ex attaccante della Roma, a LaPresse, in merito al match di ieri tra la formazione giallorossa e la Juventus. "Che voto darei a Mourinho? Se prima gli davo sei e mezzo ora gli do un sei meno, deve dare qualcosa lui di piu' e migliorare anche se non sono tutte sue le responsabilita'. Si deve rendere conto della qualita' di squadra che ha. Oggi la Roma e' piu' forte della Juventus e della Fiorentina. E lo si e' visto contro l'Atalanta", ha aggiunto. Quanto alle scelte arbitrali nel match dell'Olimpico, Graziani ha evidenziato: "Se discutiamo l'arbitro Massa siamo al ridicolo. Ha arbitrato bene, lo ha sottolineato lo stesso Mou. Noi abbiamo arbitri bravi che a volte sbagliano. Non bisogna dare colpe specifiche a nessuno".