Calcio ora per ora

Francia, Lloris lascia la nazionale

A tre settimane dalla finale mondiale persa ai rigori contro l'Argentina,

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

A tre settimane dalla finale mondiale persa ai rigori contro l'Argentina, il capitano e portiere della Francia Hugo Lloris ha deciso di non giocare più per la sua nazionale. "Ho deciso di mettere fine a questa fase della mia carriera - ha spiegato il 36enne Lloris - perchè ho la sensazione di aver dato tutto e più di questo non potrei fare. Ed è importante che lo dica adesso perchè tra due mesi e mezzo ci sono le prime partite delle qualificazioni europee ed è bene fare chiarezza". Lloris ha esordito nella nazionale maggiore della Francia in un'amichevole del 2008 contro l'Uruguay, quando aveva 21 anni, e al termine dei Mondiali in Qatar ha stabilito il record assoluto di presenze con la maglia dei Bleus, con 145, superando Lilian Thuram che ne ha 142. Con la Francia ha vinto la Coppa del Mondo in Russia nel 2018. "Da quando è finito l'ultimo Mondiale - ha detto ancora Lloris - ci ho pensato a lungo, ma a dire la verità è qualcosa che avevo in mente da almeno sei mesi. Durante il torneo in Qatar questo pensiero è andato crescendo e ora ho preso la mia decisione. Arriva per tutti il momento di farsi da parte, ho sempre detto che la nazionale non appartiene a qualcuno in particolare". "C'è un altro portiere, Maignan, che è già pronto a prendere il mio posto - ha concluso - e io ho bisogno di avere più tempo da dedicare alla famiglia e ai miei bambini. Ho fatto il n.1 della Francia per 14 anni e mezzo ed è tantissimo, ma anche qualcosa che alla fine ti esaurisce mentalmente".