LE IDEE

Fifa, il calcio del futuro secondo Infantino: playoff contro la noia

Meno partite e più scontri decisivi: il piano per cambiare

  • A
  • A
  • A

Dopo il 2022 il mondo del calcio potrebbe subire una rivoluzione: questa la clamorosa indiscrezione lanciata da Repubblica che spiega come la Fifa, capeggiata dal suo presidente Gianni Infantino, starebbe pensando alla spettacolarizzazione del sistema. L'idea sposata dall'italo-svizzero è quella dell'introduzione nei playoff nei maggiori campionati del mondo. Meno partite, un girone unico senza andata e ritorno e poi partite da dentro o fuori per combattere la noia e riavvicinare il pubblico.

L'obiettivo è quello di rendere più imprevedibili i campionati, avvicinare più gente e di conseguenze anche sponsor. Stesso discorso per le tv. Dopo il Mondiale 2o22 si può fare la rivoluzione totale, anche sui calendari: si pensano periodi riservati ognuno a una competizione. cinque mesi per i campionati, un mese per le ferie dei calciatori, un mese e mezzo per Mondiali-Europei, e il resto per playoff e coppe europee. Il mese e mezzo che resterebbe sarebbe utilizzato per le Nazionali.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments