EUROPA LEAGUE

Europa League, Roma-Young Boys 3-1: Mayoral, Calafiori e Dzeko sigillano il primo posto

Il gol di Nsame non spaventa i giallorossi, che rimontano e conquistano il primato del girone con una partita d'anticipo. Splendido il momentaneo 2-1 firmato dal classe 2002

  • A
  • A
  • A

La Roma batte lo Young Boys per 3-1 e conquista aritmeticamente il primo posto nel Gruppo A di Europa League. Come all’andata sono gli svizzeri a passare in vantaggio, con la rete di Nsame al 34’, ma i giallorossi rimontano con Borja Mayoral al 44’, Calafiori al 59’ (bordata dalla distanza per la prima rete da professionista del classe 2002) e Dzeko all’81’, che rendono così ininfluente l’ultima sfida del girone, contro il Cska Sofia.

LA PARTITA
Vittoria fondamentale per la Roma, che non solo mostra grande carattere reagendo alla pesante disfatta di Napoli, ma conquista anche la qualificazione come prima del Gruppo A potendosi permettere di giocare senza patemi d'animo l’ultima sfida della fase a gironi contro il Cska Sofia. I giallorossi iniziano a spron battuto, dominando a livello di possesso palla, territorio e conclusioni a rete, ma ad andare in vantaggio è lo Young Boys che colpisce al 34’, in contropiede, con Jean Pierre Nsame, che resiste alla marcatura di Cristante e supera con il mancino Pau Lopez in uscita. La Roma, però, non si scompone più di tanto e trova il pareggio al tramonto della frazione: Von Ballmoos si produce in una grande parata su Pedro, ma sulla respinta è pronto Borja Mayoral che ribadisce in rete di testa. Nella ripresa Paulo Fonseca si gioca la carta Mkhitaryan, i giallorossi aumentano la pressione e completano la rimonta al 59’: la rete è fantastica e porta la firma del classe 2002 Riccardo Calafiori, che sugli sviluppi di un calcio piazzato colpisce la palla al volo con il sinistro da oltre 20 metri e lascia di sasso il portiere avversario. Nel finale c’è spazio anche per Dzeko e il bosniaco chiude i conti all’81’ con una bella girata al volo dall’interno dell’area. I giallorossi terminano anche in superorità numerica per il brutto gesto di Camara due minuti dopo il 3-1, una manata ai danni di Mkhitaryan a gioco fermo. Gli animi si scaldano per qualche secondo, poi torna tutto alla normalità e il match veleggia senza ulteriori emozioni fino al triplice fischio che sancisce il successo della Roma.

LE PAGELLE
Calafiori 7: Ci prova spesso dalla distanza fin dall’inizio e a metà ripresa trova il colpo da maestro: la prima rete da professionista è sempre indimenticabile, così lo è ancor di più.
Borja Mayoral 6,5: Segna il pareggio che rilancia i giallorossi dopo l’inatteso 0-1, ma più di tutto sembra sempre più a suo agio con i compagni di squadra.
Cristante 5,5: Non entusiasmante la prestazione dell’ex Atalanta, che si fa beffare da Nsane nell'occasione della rete avversaria che, per fortuna dei giallorossi, varrà poco.
Von Ballmoos 6,5: Subisce tre gol ma è il migliore dei suoi: senza le sue parate la Roma avrebbe potuto andare a segno almeno altre tre volte.
Camara 4: Autore di un fallo di reazione inutile, pericoloso e francamente stupido, a conclusione di una partita tutt’altro che tesa. Rosso sacrosanto.

IL TABELLINO
ROMA-YOUNG BOYS 3-1
Roma (3-4-2-1):
Paul Lopez 6; Ibañez 6 (1’ st Spinazzola 6), Cristante 5,5 (20’ st Fazio 6), Juan Jesus 6; Bruno Peres 6, Villar 6,5 (15’ st Pellegrini 6), Diawara 6, Calafiori 7; Carles Perez 6, Pedro 6 (1’ st Mkhitaryan 6,5); Borja Mayoral 6,5 (15’ st Dzeko 6,5). A disp.: Berti, Mirante, Karsdorp, Kumbulla, Bove, Ciervo, Milanese. All.: Fonseca 7
Young Boys (4-3-3): Von Ballmoos 6,5; Hefti 5,5, Camara 4, Zesiger 5,5, Lefort 5,5; Rieder 5,5 (13’ st Sierro 6), Aebischer 5,5 (23’ st Gaudino 6), Garcia 5,5 (23’ st Elia 5,5); Fassnacht 6, Nsame 6,5 (31’ st Siebatcheu sv), Moumi Ngamaleu 5,5 (31’ st Mambimbi sv). A disp.: Neuenschwander, Faivre, Sulejmani, Bürgy, Maier, Maceiras. All.: Seoane 5,5
Arbitro: Jovic
Marcatori: 34’ Nsame (Y), 44’ Borja Mayoral (R), 14’ st Calafiori (R), 36’ st Dzeko (R)
Ammoniti: Calafiori (R), Elia (Y)
Espulsi: 38’ st Camara (Y) – condotta antisportiva
Note: -

RISULTATI E CLASSIFICHE

Vedi anche Roma, prima volta indimenticabile per il baby Calafiori roma Roma, prima volta indimenticabile per il baby Calafiori

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments