Si scrive Chievo, si legge tensione alle stelle: l'ansia interista spopola in rete!

Ironia e autoironia dei tifosi interisti in attesa del match di questa sera decisivo per la Champions

  • A
  • A
  • A

Si scrive Chievo, si legge tensione alle stelle che nemmeno prima della finale con il Bayern del 22 maggio 2010 a Madrid... Possibile? Sì, possibilissimo se la fede calcistica è quella interista! Perché stasera servono tre punti: tre punti, una vittoria per rispondere ad Atalanta, Milan e Roma. Un successo perchè l'Inter torni ad essere terza, padrona del proprio destino con vista Champions. Il Chievo, dunque. Ospite a San Siro, già da tempo retrocessa. I numeri dei gialloblù in campionato? 2 vittorie, 12 pareggi, 21 sconfitte con 25 gol fatti e 73 (!) subiti. Eppure niente, di tranquillità nemmeno il minimo sentore. Anzi. Basta scorrere i commenti in rete per capirlo, per toccare con mano come l'attesa sia oggi pari o superiore a quella per una finale di Champions. Ansia, paura, ironia. E tanta, tanta autoironia, all'insegna del più puro interismo tafazziano. Da scacciare, però, con un'altra risata. Liberatoria. Per gli stessi interisti, almeno. Quelli che scaramanticamente twittano e attendono le 20.30 di oggi con un pensiero fisso in testa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments