Serie A: Juve-Chievo 1-1, Dybala salva Allegri

L'argentino (rigore all'83') risponde al vantaggio di Hetemaj (5')

di CESARE ZANOTTO

Prosegue il momento negativo della Juventus, che nel terzo anticipo della terza giornata di campionato guadagna un solo punto dopo due k.o. nelle prime due giornate. Allo Stadium, i bianconeri pareggiano 1-1 contro il Chievo, che va in vantaggio al 5' grazie a un gol di Hetemaj. La squadra di Allegri trova la rete a sette minuti dal termine, quando Dybala va a segno su rigore. Al 61' viene annullato un gol a Cesar.

LA PARTITA
Tre partite, un solo punto e tante ombre. La Juve non è più quella dell'anno scorso, ma non esiste più nemmeno quella dei tre anni precedenti. Non è un caso l'avvio disastroso in campionato. Non è un caso perché i problemi, evidenti, in questi 270' sono sempre gli stessi e riguardano soprattutto le zone di campo lasciate scoperte dopo la partenza dei tre tenori: Pirlo, Vidal e Tevez. Anche contro il Chievo, i bianconeri fanno una fatica tremenda nella circolazione di palla, mancano gli inserimenti dal centrocampo e, di conseguenza, l'attacco ha poche chance per pungere. Se aggiungiamo poi un atteggiamento mentale troppo soft e una condizione fisica precaria, risulta semplice intuire che la strada, per Allegri, sarà lunga e decisamente in salita.

Il Chievo, forte dei sei punti conquistati nelle prime due uscite, si presenta allo Stadium con personalità, senza la minima paura. Squadra alta, tonica e parecchio spirito d'iniziativa. Dopo cinque minuti la banda di Maran è già avanti: Meggiorini innesca a sinistra Birsa, che crossa al centro e trova la deviazione di Barzagli; sulla sfera arriva Hetemaj, che di destro infila Buffon all'angolino basso. La vecchia Juve, quella degli ultimi quattro anni, si sarebbe trasformata in un tornado, stritolando l'avversario e non facendolo più uscire dall'area di rigore. Questa squadra, invece, abbozza una replica ma è affidata a tentativi estemporanei di Hernanes, Pereyra e Dybala. La scelta di lasciare (inizialmente) in panchina Pogba, poi, limita ulteriormente la Signora, incapace di andare in verticale e con la coppia d'attacco (Dybala-Morata) troppo statica.

Allegri modifica l'assetto nella ripresa, quando abbassa Hernanes in regia (fuori Marchisio), inserisce Pogba e alza Pereyra sulla trequarti. Cambia poco, in realtà. E infatti il Chievo sfiora lo 0-2 (miracolo di Buffon su Cesar) e poi lo realizza con lo stesso slloveno (61'), ma per l'arbitro Guida il difensore commette fallo su Bonucci. La Juve - sino al pari di Dybala - si fa vedere solamente con Hernanes (destro da fuori al 69', punizione al 80') e con il palo di Pereyra (57'), ma l'uomo che accende la squadra è Cuadrado, le cui accelerazioni spaccano in due la squadra prima in classifica. Il rigore, infatti, nasce da un guizzo del colombiano, che viene steso in area da Cesar: Dybala non sbaglia dagli 11 metri e la Signora conquista il primo punto di questo campionato. La finale di Champions col Barcellona è già lontana anni luce.

LE PAGELLE

Morata 4 - Totalmente estraneo alla partita. Zero mobilità, zero incisività, poco lavoro per i compagni.

Marchisio 4,5 - Fa girare la palla lentamente, con poche idee e pure banali. Nel nuovo ruolo non può inserirsi come prima, al posto di Pirlo perde tantissimo.

Hernanes 6,5 - Il migliore tra i compagni. Primo tempo da trequartista e ripresa da regista: è rapido con i piedi e pure con la testa.

Meggiorini 7,5 - Lavoro da maratoneta in ogni zona del campo. In attacco, poi, fa sempre la cosa giusta, al momento giusto.

Hetemaj 7 - Il gol che apre la partita e un filtro esagerato a centrocampo.

IL TABELLINO

JUVENTUS-CHIEVO 1-1
Juventus (4-3-1-2): Buffon 7; Caceres 5, Barzagli 5, Bonucci 5,5, Alex Sandro 6; Pereyra 5,5, Marchisio 4,5 (1' st Pogba 6), Sturaro 4,5 (20' st Cuadrado 6,5); Hernanes 6,5; Morata 4 (28' st Mandzukic 5,5), Dybala 5,5.
A disp.: Neto, Audero, Lichtsteiner, Chiellini, Rugani, Padoin, Zaza, Lemina. All.: Allegri 4,5
Chievo (4-3-1-2): Bizzarri 6; Frey 6,5, Gamberini 6,5 (13' st Dainelli 6,5), Cesar 6, Gobbi 6,5; Castro 7, Rigoni 6,5, Hetemaj 7; Birsa 6,5 (28' st Pepe 6); Paloschi 6,5, Meggiorini 7,5 (21' st Pinzi 6).
A disp.: Bressan, Seculin, Sardo, Mattiello, Cacciatore, Christiansen, Mpoku, Pellissier, Inglese. All.: Maran 7
Arbitro: Guida
Marcatori: 5' Hetemaj (C), 38' st rig. Dybala (J)
Ammoniti:
Castro, Birsa, Cesar, Pepe, Bizzarri (C); Hernanes, Alex Sandro, Cuadrado (J)
Espulsi: -

TAGS:
Calcio
Juventus
Chievo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X