Vicenza "in ostaggio" dei tifosi

Il pullman con la Berretti non è riuscito a uscire dal Menti. Centinaia i tifosi presenti all'esterno, le forze dell'ordine hanno annullato la partenza

  • A
  • A
  • A

Non c'è pace per il Vicenza Calcio: il derby di Coppa Italia Serie C contro il Padova non è stato disputato. Il pullman con a bordo i giocatori biancorossi, per l'occasione i ragazzi della Berretti visto lo sciopero della prima squadra, non ha potuto varcare i portoni del Menti bloccato da diverse centinaia di tifosi biancorossi radunati all'esterno. Le forze dell'ordine hanno bloccato la partenza costringendo ad annullare la partita.

"A fronte della presenza di donne e bambini - fa sapere il Vicenza Calcio in una nota - le forze dell'ordine fanno sapere di non aver abbastanza personale che possa garantire la possibilità d'uscita del pullman e che non sarà fattibile la sua partenza. A fronte della circostanza creatasi la partita dovrà intendersi a tutti gli effetti annullata". Il club fa inoltre sapere che "ci riserveremo di quantificare i danni e di individuare i responsabili degli stessi" e che la società Vicenza Calcio "si ritiene rammaricata del comportamento non giustificato da parte dei tifosi in quanto coloro che erano stati scelti per disputare la partita in evento sono comunque tesserati della società".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments