Calcio

Il Tribunale di Vicenza ha dichiarato il fallimento del Vicenza Calcio ma nel contempo ne ha disposto l'esercizio provvisorio, che consentira' alla squadra di proseguire il proprio campionato di serie C sino a fine stagione. A dare l'annuncio, al palazzo di giustizia di Borgo Berga, e' stato il presidente del Tribunale Alberto Rizzo, dopo che in mattinata si era tenuta l'udienza fallimentare, cui e' seguita la Camera di consiglio con i giudici. "Da oggi - ha spiegato Rizzo - l'attivita' della societa' Vicenza Calcio proseguira' e il curatore avra' il potere di portare avanti la societa', con l'obiettivo tutelare i creditori, in primis i giocatori, ma anche di ottenere i risultati sportivi sul campo". Curatore fallimentare, come da previsione, e' stato nominato il commercialista Nerio De Bortoli, veneziano, che ha gia' seguito la procedura fallimentare del Venezia Calcio nel 2005. "De Bortoli - ha spiegato Rizzo - e' un nostro professionista di fiducia e con lui ci sara' un rapporto continuo".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A