Calcio

La sua Udinese arriva da sei sconfitte di fila e nel 2018 ha vinto solo una volta sul campo del Genoa. Nel recupero contro la Fiorentina, Massimo Oddo vuole invertire il trend negativo. "L'allenatore è sempre responsabile dell'andamento di una squadra - ha detto in conferenza stampa -. Se un giocatore sbaglia sono io che devo prendere le dovute decisioni. Non ho mai avuto la sensazione che i giocatori abbiano perso la voglia e la grinta. I parametri fisici che ho visto nel post partita a Bergamo sono buoni, ma i giocatori dell'Atalanta erano nettamente superiori. Quello che mi fa arrabbiare di più sono le piccole disattenzioni che vanificano uno sforzo durato tutta la partita per mantenerci in gioco". La gara non si era disputata per la tragica morte di Astori. "Quella di domani sarà una partita particolare, per la Fiorentina sarà dura mentalmente. Tragedie così non si possono scordare. Invito chi ama l'Udinese e ama questa maglia a starci vicino. I ragazzi stanno soffrendo quanto i tifosi per questa situazione. La Fiorentina è una squadra che sta molto bene, viene da 4 vittorie. Stanno vivendo un momento positivo ed hanno alti valori tecnici. Sarà una partita difficile".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A