Calcio

Marco Giampaolo è soddisfatto della gara della Samp contro la Roma: "Abbiamo fatto una grande partita, molto intensa e di grandi contenuti. Peccato per il gol preso nel finale ma questo non toglie niente alla prestazione della Sampdoria. Abbiamo avuto diverse occasioni per raddoppiare, non siamo stati lucidi e purtroppo ho dovuto fare qualche cambio forzato, altrimenti avrei fatto dei cambi in avanti. Peccato aver perso Praet che è un giocatore straordinario e purtroppo sembra sia una cosa grave: dovremo riattrezzarci. Questa squadra quando sta bene dà del filo da torcere a tutti. Nelle ultime settimane avevamo un po' perso il divertimento nel giocare a calcio per dare la precedenza ai risultati, anche perché in questa posizione aumentano le aspettative e  le responsabilità. Ho cercato di ridare questo senso di divertimento. La nostra ambizione è cercare di raggiungere una poesia in quello che facciamo". Il tecnico blucerchiato ha parlato delle condizioni di Quagliarella: "Mi ha detto che si è fermato in tempo, purtroppo quando si gioca tre gare in una settimana diventa difficile perché le partite sono intense e si è sempre a rischio". Sulle ambizioni dei suoi: "Io sono molto contento di questo gruppo, non so quanti margini di miglioramento abbiamo. Forse per fare il salto di qualità dobbiamo giocare con questa personalità anche fuori casa. Poi ci sono stati di forma che possono cambiare ma secondo me siamo quasi al massimo. Se mi aspetto qualche colpo di mercato? Del mercato non parlo volentieri. Abbiamo due direttori, io devo pensare ad allenare i giocatori. Cosa mi aspetto dalla gara di domenica contro la Roma? Niente, dobbiamo restare leggeri come stasera" ha concluso a Serie A Live

Tempo reale
  • A
  • A
  • A