Calcio

Il presidente Massimo Ferrera analizza a Serie A Live su Premium Sport l'1-1 della sua Samp contro i giallorossi: "Ci avevo creduto nella vittoria, pareggiare a due minuti dalla fine è tanta roba. E' stata una bella gara, la Roma è sempre la Roma ma avrei goduto se l'avessi battuta. Perché tutti dicono che sono romanista, Roma è la mia città ma la Samp è nel cuore, la Roma è rimasta nella testa". Sull'episodio del rigore: "In Italia si lamentano tutti, in America lo chiamano football, in Italia lo chiamano, ‘lamentati se puoi', va di moda lamentarsi. Anche io mi lamento perché abbiamo pareggiato. Quello su Strootman non era fallo, è stato il giocatore della Roma ad aver tamponato il nostro difensore". 

Tempo reale
  • A
  • A
  • A