Lega Pro: il Parma vola in B

La squadra di mister D'Aversa conquista la seconda promozione consecutiva, grazie alle reti di Scavone e Nocciolini

  • A
  • A
  • A

Al Franchi di Firenze il Parma conquista la finale playoff di Lega Pro e vola in Serie B, battendo per 2-0 l'Alessandria con le reti di Scavone nel primo tempo e di Nocciolini nella ripresa. Grande prova degli uomini di mister D'Aversa, che, dopo aver rischiato di andare in svantaggio nei primi minuti, riescono a portarsi in avanti grazie alla rete di Scavone e a chiudere la partita nella ripresa con un gol in mischia di Nocciolini.

Mister D'Aversa schiera gli stessi uomini che hanno giocato la semifinale contro il Pordenone, ad eccezione di Lucarelli, che prende il posto dell' infortunato Scaglia. Per Pillon sono invece due i cambi effettuati rispetto al match con la Reggiana, giocano dal primo minuto Fischnaller e Barlocco, che sostituiscono Bocalon e Manfrin. Sono gli uomini della squadra piemontese a partire meglio con Gonzalez, che si rende pericoloso al 7' minuto con una conclusione a giro che esce di poco a lato. E' però il Parma a portarsi in vantaggio al 10'; Calaiò, dopo aver ricevuto una palla al limite dell'area sinistro e aver scartato con un numero Gozzi, mette in mezzo dove trova Scavone, che tutto solo appoggia di testa il pallone in rete. Dopo il gol del vantaggio, è ancora il Parma a rendersi pericoloso con Calaiò al 20', ma l'attaccante emiliano calcia malissimo dal limite dell'area spedendo il pallone in tribuna. Alla mezz'ora si fa vedere in avanti l'Alessandria con Gonzalez, ma la sua conclusione viene catturata facilmente da Frattali. Nel finale di primo tempo sono ancora gli emiliani pericolosi con Calaiò, l'attaccante del Parma, dopo esser stato servito da Nocciolini, sbaglia una facile occasione da rete, mandando il pallone alto sopra la traversa.

Nella ripresa è ancora l'Alessandria a rendersi subito pericolosa, questa volta è Fischnaller che, dopo aver duettato con Gonzalez, fa partire il sinistro, ma il tiro è troppo debole e viene parato da Frattali. Al 50' è sempre Fischnaller ad andare vicino al pareggio, ma la sua conclusione esce di pochissimo a lato. Dieci minuti più tardi è ancora la squadra piemontese a sfiorare il pareggio con una botta da 25 metri di Gonzalez che viene deviata in corner. Nel momento di maggiore spinta della squadra di Pillon, è pero il Parma a trovare il raddoppio con Nocciolini, l'attaccante emiliano approfitta di un rimpallo e batte da pochi metri l'incolpevole Vannucchi. Dopo il raddoppio l'Alessandria avrebbe il pallone per riaprire la partita, ma Sosa di testa manda alto. Nel finale è la squadra emiliana ad andare vicino al 3 a 0 con Baraye, ma il tiro del giovane senegalese è centrale. La partita si chiude con la festa dei settemila tifosi emiliani giunti a Firenze a sostenere i propri giocatori. Grazie a questa vittoria, il Parma, dopo Venezia, Cremonese e Foggia, è la quarta squadra ad aver conquistato la promozione in Serie B dalla Lega Pro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments